Arrow 4 – dramma per gli eroi di Star City, muore un personaggio storico [SPOILER]

La quarta stagione di Arrow si avvia verso un finale drammatico e ricco di vendetta

arrow

E’ andato in onda ieri negli USA il diciottesimo episodio della quarta stagione di Arrow, il cui straziante epilogo ha segnato l’addio di un membro storico del cast, e confermando una volta per tutte anche l’identità della persona nella tomba anticipata nel finale del primo episodio.

—SPOILER—

Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, sembra che alla fine la fuga di foto dal set della quarta stagione di Arrow si è rivelata esatta. Il personaggio che ha lasciato lo show, ucciso per mano di Damien Darhk durante gli attimi finali dell’episodio, è stata proprio Laurel Lance/Black Canary, interpretata da Katie Cassidy.

Nel tentativo di fermare l’evasione dalla prigione di Iron Heights del temibile villain il team Arrow è stato messo alle strette e tradito da Andy, il fratello di Diggle che in realtà per tutto il tempo si è scoperto aver lavorato per Darhk spiando la squadra di vigilanti. E’ così quindi, per vendicarsi del torto e del Detective Lance Damien ha infilzato Laurel con una freccia precedentemente scagliata da Arrow, per poi scappare. Proprio mentre Laurel sembrava essersi ripresa dall’operazione in ospedale, alcuni attimi dopo la ragazza è colpita da una crisi, morendo proprio dinanzi al team Arrow. Un finale sicuramente molto forte per i fan storici dello show, ma non è detta comunque l’ultima parola. E’ possibile che il personaggio possa ritornare di nuovo a Star City in futuro nei panni di Black Siren, la Laurel Lance di Terra-2 che comparirà nel penultimo episodio della seconda stagione di The Flash interpretata sempre da Katie Cassidy.

[adsense][adsense]