rai e netflix

La Rai come Netflix? Sogno o utopia?

Forse solo un’utopia.

rai e netflixGiovedi 22 ottobre è il grande giorno di Netflix in Italia, un arrivo attesissimo soprattutto per quel pubblico che la tv di Stato ma anche Mediaset ormai si sognano di attrarre davanti alla tv, un pubblico più o meno giovane da diversi anni ormai abituato e assuefatto non solo a scappare dalla vecchia e ripetitiva tv in chiaro ma a fruire di determinati contenuti (anche a pagamento) sui dispositivi più disparati come smartphone, tablet e pc al massimo le smart tv di ultima generazione.

Con l’arrivo di Netflix in Italia qualcosa di dovrà per forza muovere per i classici broadcaster come Rai e Mediaset e mentre quest’ultima si chiude sempre più a riccio su se stessa, dalla Rai qualche piccolo segnale di rinnovamento arriva.

[adsense]

Anzitutto la Rai ha stretto un accordo con Netflix affinchè quest’ultimo acquistasse e trasmettesse ai propri abbonati serie tv e cinema di qualità prodotto dalla Rai, qui potete leggere i dettagli in merito. Oggi su Repubblica viene lanciata inoltre una indiscrezione secondo cui Campo Dall’Orto, l’attuale direttore generale starebbe sognando una Rai come Netflix fruibile solo sul web e su molti altri dispositivi nella speranza di “acchiappare” quel pubblico di cui si parlava sopra.

Leggere Rai come Netflix ad oggi ci fa un pò ridere considerando ai programmi stantii e noiosi proposti dalla ex “mamma Rai” ma è davvero auspicabile un futuro serio della tv di Stato fruibile come Netflix? E il caro odiato canone Rai allora ha davvero senso ammesso che ne abbia mai avuto? Ma soprattutto non è che rischiamo di avere una Rai di qualità ma fruibile solo per pochi eletti?

Di certo per la Rai potrebbe essere una grande occasione non solo di rilancio di immagine ma anche economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.