Non Uccidere, anticipazioni: sesta (e per ora ultima) puntata del 16 Ottobre (riassunto, video streaming e gallery della puntata)



Ad aver ucciso il padre di Valeria non è stata Lucia! Ecco cosa è successo nella sesta (e per ora ultima) puntata della fiction “Non Uccidere”, con Miriam Leone e Monica Guerritore: le immagini e il video per rivederla.

non uccidere sesta puntata
Monica Guerritore e Miriam Leone

NON UCCIDERE, VIDEO STREAMING DELLA SESTA (E PER ORA ULTIMA) PUNTATA DEL 16 OTTOBRE. Venerdì 16 Ottobre è andata in onda su Rai Tre la sesta puntata della nuova fiction “Non Uccidere“, serie televisiva in dodici puntate con Miriam Leone e Monica Guerritore che affronta, con un linguaggio verosimile e moderno, dodici casi di cronaca nera più o meno recente.

La sesta, lo ricordiamo, è stata l’ultima puntata trasmessa da Rai Tre, che ha sospeso la messa in onda della fiction a causa degli ascolti poco soddisfacenti. Le restanti sei puntate verranno trasmesse (salvo ulteriori cambiamenti) nel mese di Gennaio, sempre su Rai Tre, ma non ci è ancora noto se in prima o in seconda serata).

[adsense]

La sesta puntata si è conclusa con Valeria che riaccompagna a casa Monica. Lei, prima di salutare Valeria, la abbraccia e le fa una scioccante rivelazione: a uccidere suo padre non è stata Lucia. Ne è certa, perchè è stata lei stessa a confidarglielo.

Mentre Monica si allontana, Valeria è incredula, gli occhi ricolmi di lacrime. Perchè sua madre non ha le ha detto nulla a riguardo? Chi o cosa sta cercando di nascondere? Ma sopratutto, chi ha ucciso suo padre?

Qui di seguito ecco il video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la sesta puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Per tutte le altre puntate e notizie relative alla fiction, invece, potete cliccare qui.

Non Uccidere – Streaming Rai della sesta puntata

NON UCCIDERE, GALLERY SESTA (E PER ORA ULTIMA) PUNTATA DEL 16 OTTOBRE. Il sesto caso di questa serie ha visto impegnata l’ispettore Valeria Ferro in un caso riguardante la morte di una bambina di quattro anni, dietro al quale si nasconde un giro di pedofilia.

Nel frattempo Valeria deve anche fare i conti con Monica, che dopo aver tentato di togliersi la vita viene ospitata da Lucia nella loro casa.

[adsense]

Una presenza non gradita per Valeria, ma anche fondamentale: quando la riaccompagna a casa, infatti, Monica le rivela una sconvolgente verità: ad uccidere suo padre, diciassette anni prima, non è stata Lucia come tutti credono…

Ecco la gallery con le immagini di scena della sesta puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

 

NON UCCIDERE, RIASSUNTO SESTA (E PER ORA ULTIMA) PUNTATA DEL 16 OTTOBRE. Arianna trova Martina, sua figlia di quattro anni, morta in macchina, dove l’aveva lasciata poco prima per pochi minuti, il tempo di andare a prendere il figlio più grande, Riccardo, da scuola.

Il cadavere della piccola Martina
Il cadavere della piccola Martina

La donna è sottoshok, si rifiuta di parlare, e la mancanza di indizi spinge la polizia a ritenerla colpevola. Ma Valeria (Miriam Leone) è convinta che sia innocente.

Arianna con il figlio Riccardo
Arianna con il figlio Riccardo

Francesco, il marito, la fa scagionare, ma mente sul luogo in cui si trovava durante la morte della bambina. Si scopre, infatti, che Francesco aveva una relazione clandestina con un’altra donna.

Valeria e Francesco
Valeria e Francesco

Il marito di quest’ultima accusa la moglie di aver ucciso la piccola Martina, così da far ricadere la colpa su Arianna e sbarazzarsi di lei, divenendo così libera di andare a vivere con Francesco.

L'amante di Francesco viene scoperta dal marito
L’amante di Francesco viene scoperta dal marito

Ma Valeria capisce che le cose sono andate in modo diverso. Dopo aver visto dal suo computer alcune puntate di “Delitti e Misteri” sulla sparizione di altre bambine, in particolar modo di Giada Rossi, l’ispettore trova delle analogie che la spingono a ritenere il caso legato a quello di Martina.

Valeria nel nascondiglio del signor Rossi
Valeria nel nascondiglio del signor Rossi

Valeria raggiunge il luogo in cui vive Massimo Rossi, il padre di Giada, e qui trova il cagnolino della bambina privo di vita all’interno di una busta della spazzatura, mentre nel caminetto sono appena stati bruciati degli effetti personali appartenenti ad altre bambine.

Valeria trova gli effetti personali delle bambine
Valeria trova gli effetti personali delle bambine

In quell’istante Valeria viene tramortita con un colpo alla testa, per poi ritrovarsi legata ad una sedia. Nella stanza con lei c’è il signor Rossi. In quel luogo portava le bambine che rapiva, abusando poi di loro. Fino a quel momento era stato attento, erano tutte lontane tra loro e non le aveva mai fatte ritrovare. Con Martina è stato diverso, ha dovuto ucciderla perchè quella mattina rischiava di essere visto a causa di un errore.

Valeria prigioniera del signor Rossi
Valeria prigioniera del signor Rossi

Nel frattempo arriva sul cellulare di Valeria una chiamata da parte di Andrea Russo (Matteo Martari), ma il signor Rossi distrugge il telefonino. Poi prosegue il suo “racconto” dicendo che la morte di sua figlia Giada è stata un incidente, e se ciò non fosse successo non ci sarebbero mai state le altre bambine.

Valeria e la confessione del signor Rossi
Valeria e la confessione del signor Rossi

Andrea, intanto, nel non ricevere notizie da parte di Valeria, la cerca a casa sua. Qui, accolto da Lucia (Monica Guerritore), accede al computer di Valeria e nota le sue ultime ricerche.

Lucia Ferro e Andrea Russo
Lucia Ferro e Andrea Russo

Mentre il signor Rossi si assenta per qualche istante, Valeria riesce a liberarsi dalla corda. I due hanno una colluttazione, poi lei lo mette sotto con un’auto e si nasconde in casa, per poi caricare un fucile. Apre la porta e gli punta l’arma contro, ma in quel momento sopraggiungono Andrea e gli altri poliziotti che arrestano l’uomo.

L'arresto del signor Rossi
L’arresto del signor Rossi

Nel frattempo Monica tenta il suicidio, per cui Lucia (Monica Guerritore) si offre di ospitarla in casa propria per qualche giorno affinchè non resti da sola. La cosa non è affatto gradita da Valeria.

Monica e Valeria
Monica e Valeria

Lucia indirizza Monica in una struttura per ex detenuti con problemi, ma Monica interpreta male quel gesto e reagisce in malo modo. Vuole restare insieme a Lucia, e per farlo la “minaccia” dicendole che, se non lo farà, dirà la verità a Valeria.

Monica e Lucia
Monica e Lucia

Quest’ultima, insofferente alla presenza della donna, le dice espressamente che deve lasciare la sua casa. Lucia, rimasta da sola con lei, la bacia e le spiega che la cosa migliore per lei è tornare in casa propria.

Monica e Lucia
Monica e Lucia

Il giorno seguente Valeria accompagna Monica a casa. Prima di salutarla la abbraccia e le rivela una scioccante verità: ad uccidere suo padre non è stata Lucia.

Valeria e Monica
Valeria e Monica

Ne è certa perchè è stata lei stessa a confidarglielo. Ma allora perchè non le ha detto nulla a riguardo? Sta forse cercando di coprire qualcuno? Ma sopratutto, chi ha ucciso il padre di Valeria?

La rivelazione di Monica
La rivelazione di Monica

NON UCCIDERE, ANTICIPAZIONI SESTA (E PER ORA ULTIMA) PUNTATA DEL 16 OTTOBRE. Nuovo appuntamento con la fiction di Rai TreNon Uccidere”, crime procedural in dodici puntate con protagonista Miriam Leone nel ruolo Valeria Ferro, ispettore capo che, oltre a mandare avanti le sue indagini, deve fare i conti anche con l’uscita dal carcere di sua madre Lucia (Monica Guerritore), condannata diciassette anni prima per aver ucciso il padre.

Ricordiamo che il sesto sarà l’ultimo appuntamento con la fiction, perchè come detto in un precedente articolo la fiction è stata momentaneamente sospesa per poi riandare in onda a partire da Gennaio sempre su Rai Tre (anche se non sappiamo ancora se in prima o in seconda serata).

Il quinto caso di questa serie ha visto impegnata l’ispettore Valeria Ferro in un caso di aggressione, e successivamente di omicidio, ai danni di una giovane ragazza egiziana: un delitto passionale e un’eccessiva rigidità nel voler seguire le tradizioni da parte della famiglia di lei  sono le chiavi principali di quest’indagine.

Nel frattempo Valeria cerca di riallacciare un rapporto con sua madre Lucia, ma nonostante gli sforzi non riesce a guardarla negli occhi senza pensare alla morte di suo padre. Ma sarà davvero cosè?

Nella puntata di questa sera, infatti, scopriremo che ad uccidere il padre di Valeria (Miriam Leone) non è stata Lucia (Monica Guerritore) come tutti pensano. Ma allora perchè Lucia non ha detto nulla a riguardo? Cosa sta cercando di nascondere? E, sopratutto, chi ha ucciso suo padre?

Per trovare una risposta a queste domande, Valeria riprenderà il caso tra le mani e indagherà più a fondo per cercare di capire cosa sia realmente successo diciassette anni prima.

Nel frattempo l’ispettore Ferro deve anche indagare sulla morte di una bambina di quattro anni. Inizialmente ad essere sospettata è la madre della bambina, che pochi minuti prima l’aveva lasciata da sola in auto.

La donna si professa innocente, ma la mancanza di indizi spinge la polizia a ritenerla colpevole. Valeria, però, non è convinta di questa tesi e crede che le cose siano andate in modo diverso…

[adsense]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.