Zelig, sparito dai palinsesti Mediaset: fine di un'epoca?

zelig, enrico bertolino
zelig, enrico bertolino

Zelig

Dalla scorsa presentazione dei palinsesti Mediaset, è stato annunciato che Zelig nella prossima stagione televisiva non ci sarà: ora obiettivamente possiamo dire che non ci mancherà, non può mancare un programma che negli ultimi anni era stanco, ripetitivo e sempre più noioso, un programma storico certo che ha lanciato tantissimi personaggi oggi famosi, un programma nato come una vera e propria officina di talenti comici che ormai non era più tale ma uno show come tanti altri e forse nemmeno quello. Enrico Bertolino uno dei comici usciti da Zelig ne ha parlato in un’intervista per La stampa, per lui è la fine di una certa tv generalista, sarà anche quello ma è semplicemente la fine di un format che non funziona più, magari ci sarà solo un anno di pausa per ripensarlo, magari no.

[adsense]

Non è semplicemente la fine di un’epoca televisiva, perchè la tv generalista seppur deve modernizzarsi continua a rimanere ancorata a programmi vecchi e ripetitivi che però fanno ascolti e quindi la tv generalista è sempre ancorata all’ascolto facile e allo share più conveniente. Di certo i programmi ora vengono valutati anche in base all’effetto che hanno sui social network ma forse non era il caso di Zelig che ormai faceva ascolti davvero bassi in prima serata. Chiudere o sospendere Zelig in questo caso credo sia semplicemente un modo per lasciar spazio a programmi comunque costosi che però rimpolpano le casse dell’azienda come i vari reality show e i programmi della De Filippi. Ecco forse stiamo andando verso un tv De Filippi centrica e non è una cosa di cui andare fieri!

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.