Mediaset Premium all’attacco con accordo Warner e Universal

mediaset premium
Mediaset Premium

Continua senza esclusione di colpi la battaglia tra Mediaset Premium e Sky. Dopo aver lungamente guerreggiato sul fronte delle licenze calcistiche e sportive, Mediaset Premium ha spostato il campo di confronto sui film e sulle serie tv, stringendo un accordo con Warner e Universal finalizzato a dare agli abbonati un prodotto di maggiore qualità, grazie a 3.500 ore di prodotti statunitensi ogni anno, e 1.000 ore di titoli inediti.

Da quanto sopra ne consegue che già dal prossimo autunno sulle piattaforme del digitale terrestre Premium andranno in onda alcuni titoli di particolare spicco, come Interstellar e Cinquanta sfumature di grigio, o ancora Fast and Furious 7, American Sniper, Lucy, Magic in the moonlight e altro ancora.

[adsense]

L’attenzione è inoltre riposta sul mondo delle serie tv. Grande spazio verrà infatti riservato a prodotti di rilievo come Big bang theory, Arrow, Flash, Person of interest, Dr. House, Law & Order, Mentalist, Friends, Suits e tante altre novità, come State of affairs, The mysteries of Laura, Odyssey, Constatine.

Alla luce di quanto sopra, si attende un ulteriore riscontro da parte di Sky. Il livello di competitività del digitale terrestre Mediaset Premium non è mai stato così forte, e al network di Murdoch non sembra rimanere altro da fare che rilanciare con nuove proposte, e accelerare i propri investimenti sullo stesso campo (il digitale terrestre) del Biscione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.