Mainstream, il magazine sulle serie tv torna su Rai 4

Mainstream, il magazine sulle serie tv torna su Rai 4

Torna il magazine sulla serialità americana.

mainstream, rai 4
Vikings su Mainstream

Un magazine davvero ben fatto Mainstream l’unico presente nella tv italiana in onda su Rai 4 che ci parla, ci racconta curiosità e retroscena delle nostre amatissime serie tv di cui il palinsesto della rete è pieno, la nuova edizione del programma torna da questa sera alle 23:05 e si parte con un servizio dedicato proprio alla serie Vikings in partenza proprio su Rai 4 con la seconda stagione, leggete i dettagli qui, anche quest’anno, il programma di Andrea Fornasiero, per la regia di Pasquale D’Aiello, dedicherà  particolare attenzione alla programmazione seriale del canale, senza tuttavia tralasciare altri successi e fenomeni di culto. Ogni puntata, della durata di venti minuti, è dedicata alla presentazione e all’approfondimento di una serie tv. Al centro della trasmissione resta la rubrica Focus, che introduce la serie in oggetto esplorandone trama, temi di fondo, stile e contesto produttivo, e completandone il racconto attraverso un’intervista a personalità legate alla produzione: creatori, showrunner, registi e attori,  esperti del settore o fan eccellenti. Michael Hirst, l’ideatore di Vikings, è il protagonista della prima puntata.

[adsense]

Il noto sceneggiatore  britannico è  ancora una volta alle prese con un racconto a sfondo storico, dopo i film Elizabeth (1998),  Elizabeth – The Golden Age (2007) e la serie tv The Tudors (2007-2010). Accanto a Focus si alterneranno, settimana dopo settimana, vari segmenti di approfondimento: News presenta le nuove serie in partenza sugli schermi americani e internazionali; Extra punta invece i suoi riflettori su festival e incroci cross-mediali; argomento del primo appuntamento è il fumetto ispirato alla serie tv Sons of Anarchy, con un’intervista allo sceneggiatore Giorgio Lavagna. Oltre alle Webseries, curato da Stefania Carini, e Homeseries, dedicato al mondo dell’home video, ci sarà una nuova rubrica Soundtrack, dedicata alle colonne sonore e i temi musicali, firmati da Alessandro Rotili.

Giuseppe Ino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.