"I colori dell'amore", la nuova docu-soap di Real time per raccontare le coppie miste

"I colori dell'amore", la nuova docu-soap di Real time per raccontare le coppie miste

Una nuova docu-soap per raccontare le coppie miste in Italia su Real time.

i colori dell'amore, real time
Fabrizio e Yanery

Oggi in Italia le coppie miste sono sempre più una realtà, è un dato di fatto che Real Time, canale attento ai fenomeni sociali e a temi d’attualità, ha deciso di esplorare. I dati Istat 2013 dicono che, sui 207.138 matrimoni celebrati in Italia nel 2012, 20.764 (il 15%) erano misti, oltre 4.000 in più rispetto all’anno precedente. E, in generale, sono oltre 600.000 gli italiani che hanno un’anima gemella straniera.

I colori dell’amore, in onda dall’8 febbraio ogni domenica alle ore 21:10 su Real Time (Canale 31 Digitale Terrestre Free, Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31) racconta questo spaccato. Nella docu-soap (8 episodi da 60’ prodotti da Magnolia per Discovery Italia) si intrecciano undici storie.

[adsense]

Si comincia subito con Veronica (Napoli) ed Elyas (Mauritania). Lei cattolica, lui musulmano praticante, ma con le idee chiare sulla convivenza religiosa: “Io prego il mio Dio e lui prega il suo Dio. Comunque preghiamo un Dio” – afferma lei e lui ribadisce “quando nostra figlia crescerà prenderà il meglio, farà un mix e sarà più forte di noi due”.

Poi ci sono Max (Milano) e Tina (Cina) impegnati nell’organizzazione dell’anniversario di matrimonio; Marta (Marsala) e Jonny (Nigeria), genitori di Marco Ovie, pronti a superare i pregiudizi di provincia pur di celebrare il matrimonio tradizionale nigeriano; Luigi (Milano) e Janaina (Brasile), futuri sposi e alle prese con le preoccupazioni dei genitori di lui; Fabrizio (Abbiategrasso) e Lily (Repubblica Dominicana) in attesa del secondo genito; l’apprensivo Mauro (Bologna) e la caliente Laudiceia (Brasile) intenzionati ad avere un altro figlio nonostante i difficili rapporti con la mamma di Mauro; Sabrina (Corsico) e Younes (Marocco) pronti a superare le difficoltà economiche e burocratiche per vivere insieme in Italia; Marzia (Milano) e El Hadji (Senegal) impegnati nell’inaugurazione di una frutteria tipica africana e nella cerimonia del matrimonio in Senegal.

[adsense]

Cristiana (Peschiera Borromeo) e Sonu (India), invece, che si sono sposati nel 2012 dopo aver infranto la legge dei matrimoni combinati indiani, vogliono replicare la cerimonia con un rito indù che coinvolga anche i familiari di Sonu; Giuseppe (Cologno Monzese) e Cristina (Filippine) che si sono conosciuti attraverso i social network cercano il loro equilibrio tra complicazioni linguistiche e burocratiche. E, come fil rouge di tutte le storie, quella esemplare di Laura (Milano) e Masaru (Giappone) che possono considerarsi una delle coppie miste più longeve d’Italia con i loro 40 anni di vita insieme.

Giuseppe Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.