Teleblog intervista Alessandro Cosentini: Vincent Saint Germain in Centovetrine

alessandro cosentini

Alessandro Cosentini giovane attore presto in Centovetrine.

alessandro cosentini

Alessandro Cosentini

Prossimamente nella nuova stagione di Centovetrine, per i particolari cliccate questo link, vedrà l’arrivo di uno dei nuovi personaggi che animeranno le nuove puntate, le nuove storie della soap torinese, si tratta del giovane attore Alessandro Cosentini che vestirà i panni del fascinoso Vincent Saint Germain, per Cosentini la soap rappresenta il suo primo lavoro in televisione e noi nel fargli i nostri migliori in bocca al lupo abbiamo cercato di conoscerlo meglio, ecco cosa ci ha raccontato di lui.

[adsense]

Teleblog – Presentati ai lettori di teleblog.

Mi chiamo Alessandro Cosentini. Sono un giovane attore di 28 anni. Ho vissuto a Cosenza con la mia famiglia fino a quando ho deciso, insieme a loro, di trasferirmi a Roma e intraprendere gli studi di recitazione. Ho studiato e recitato durante l’arco di tre anni accademici presso l’ Accademia Nazionale di Arte Drammatica “Silvio d’Amico”.     Centovetrine rappresenta il mio primo lavoro di attore in     televisione. Il mio miti indiscussi sono Stanley Kubrick e Quentin Tarantino. Sono appassionato di musica e suono la chitarra. Mi entusiasma e seguo, quando posso, il calcio italiano e internazionale.

Teleblog – Parlaci un po’ del tuo personaggio in Centovetrine.

Il mio personaggio entrerà a Centovetrine molto presto. Non posso dirvi niente in particolare più di quello che già si sa. Seguiteci su canale 5 e scopritelo voi stessi.

Teleblog – Come e quando hai capito che la tua strada era la recitazione?

Quando ho incominciato a lavorare, all’interno dell’accademia, insieme ad un mio compagno regista: Giacomo Settis Bisordi. Eravamo al secondo anno e lui mi propose di partecipare al suo saggio. Da li in poi è incominciata una collaborazione costante che mi ha permesso di crescere moltissimo e capire che questa era davvero la strada che volevo percorrere

Teleblog – Perché secondo te le soap opera continuano a piacere così tanto?

Immagino perché sia un prodotto che ha sempre puntato a delle storie e a dei messaggi in cui le persone possano immedesimarsi agevolmente e con passione. Gli intrecci sentimentali tra i personaggi sono la chiave.

cosentini, centovetrine

Alessandro Consentini e Galatea Ranzi

Teleblog – Se potessi associare il tuo personaggio ad una ricetta quale sarebbe?

Non saprei. Mi verrebbe da dire una bella carbonara; ma perché ne ho voglia adesso!

Teleblog – La prima cosa a cui pensi la mattina quando apri gli occhi?

A riuscire ad alzarmi.

Teleblog – Secondo te un attore deve saper scegliere i propri ruoli o prendersi tutto quel che viene?

Deve saper scegliere ma comunque cercare di studiare più soluzioni attoriali possibili. Anche questo fa parte della bellezza di questo mestiere.

Teleblog – Come hai reagito quando hai saputo del ruolo in Centovetrine?

Ero felice non solo per me ma soprattutto per tutti quelli che hanno sempre creduto in me. Mia madre e mio padre per primi ovviamente.

Giuseppe Ino per Teleblog.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.