Beautiful, doppia puntata del 29 luglio 2014

Beautiful, riassunto doppia puntata 6713-6714 del 29 luglio 2014.

Alla Spencer Liam (Scott Clifton) finisce col sfogarsi con Katie (Heather Tom) il ragazzo ormai teme di aver perso Hope (Kim Matula) e accusa Wyatt di questo ma la Logan gli fa notare che Hope non è più la ragazzina ingenua e innocente di una volta, forse ha perso la vecchia Hope e comunque non per colpa di Wyatt ma dei suoi continui tentennamenti e le sue confusioni quindi lo invita a reagire ed a fare di più, anche Hope sta parlando del suo rapporto con Liam ma con Aly quest’ultima pensa che con questo suo modo di fare ovvero farsi baciare da Wyatt cosi in pubblico stia facendo solo soffrire Liam inutilmente ma la piccola Logan le spiega di aver passato troppo tempo rincorrendo sempre Liam e ora si sta solo prendendo del tempo.

Brooke (Katherine Kelly Lang) riceve un’altra visita di Bill (Don Diamont) inutilente lei cerca di mandarlo via ma il magnate non si arrende ma la Logan gli ripete ancora una volta che tra loro è finita.

[adsense]

Hope cerca Liam ma si imbatte in Katie a cui confida di sentire una certa distanza con il suo fidanzato allora Katie le fa capire che il suo fidanzato sta effettivamente perdendo la pazienza e non può certo biasimarlo intanto Aly si scusa con Liam per avergli mandato la foto in cui si vede Wyatt baciare Hope, la ragazza ritiene di non doversi impicciare però si è impicciata lo stesso ma ha pensato che lui avesse il diritto di sapere cosa stesse succedendo e cosi Liam sembra finalmente deciso a darsi una mossa proprio mentre Wyatt si fa bello ancora una volta agli occhi della madre Quinn (Rena Sofer) per come è intraprendente con Hope.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate questo link.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.