“Vittima degli eventi”, il mediometraggio su Dylan Dog presentato a Giffoni Experience

“Vittima degli eventi”, il mediometraggio su Dylan Dog presentato a Giffoni ExperiencePrendere un mostro sacro del fumetto di tutti i tempi, Dylan Dog, e farne un mediometraggio attraverso il crowdfunding. E’ questo il progetto ambizioso ma riuscito che Claudio Di Biagio e Luca Vecchi hanno presentato alla Masterclass del Giffoni Experience. Vittima degli eventi, è il titolo del film che avrà una distribuzione originale: andrà solo online a partire dall’ottobre 2014, sulla piattaforma Youtube, distribuito dalla the JackaL. La promozione tuttavia è di quelle da grande schermo.

Tiziano Sclavi – ha raccontato ai ragazzi della Masterclass del Gff Claudio Di Biagio – ci ha scritto per complimentarsi del progetto. All’inizio credevamo fosse uno scherzo. Poi la Bonelli ce l’ha confermato. E allora quella mail la conserviamo, l’abbiamo incorniciata. Un film del genere – ha confessato – non poteva farlo nessun altro, perché nessuno poteva essere così incosciente a cimentarsi su di un progetto i cui diritti sono in parte degli americani e in parte della storica casa editrice italiana di fumetti. Ci siamo riusciti dimostrando che era tutto no profit e realizzato con la nuova formula del crowsdfunding.

[adsense]

Ma com’è questo Dylan Dog in versione Youtube?

Abbiamo puntato – ha spiegato Vecchi –sul realismo: per funzionare al cinema ogni cosa deve essere plausibile. Così abbiamo portato il personaggio di Dylan nella nostra realtà. La crisi? Non deve diventare un alibi – ha dichiarato Di Biagio – E’ vero che in Italia non è semplice lavorare, ma se ti impegni un po’ di spazio riesci ad ottenerlo. Se non lo fa la nostra generazione, chi deve farlo?. E allora il sogno diventa realtà, come quello di fare un mediometraggio dedicato a Dylan Dog, materia complicata da manipolare anche dal punto di vista burocratico, l’arma? L’incoscienza, rispondono all’unisono. Di Biagio e Vecchi hanno vinto la scommessa grazie ad una capacità di persuadere, mettendo insieme persone che hanno creduto nel progetto: Milena Vucotic – ha spiegato Di Biagio – ci ha chiesto di allungare la sua parte, nonostante la sua partecipazione sia stata a costo zero. Non aveva mai letto Dylan Dog prima ma ha riconosciuto autorevolezza in noi e nel progetto.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.