Premio letterario La Giara: ecco i vincitori

Premio letterario La Giara: ecco i vincitoriIl Premio La Giara ha presentato nella serata speciale di Rai 2, andata in onda giovedì 17 luglio, i tre giovani narratori che hanno vinto la terza edizione del Premio letterario promosso da Rai.

La GIARA D’ORO è andata a Roberto Molinterni, trentenne selezionato dalla Basilicata, autore di “Due passi a Berlino Est” una storia affascinante dai toni noir, un amore misterioso sulle rovine dell’Europa post bellica; il libro, scelto “per aver saputo tratteggiare” – si legge nelle motivazioni della Giuria – “un protagonista che incarna un eroe capace di lanciare la sua personale sfida contro l’arbitrio della Storia” sarà  pubblicato da Rai Eri.  La GIARA D’ARGENTO è invece stata assegnata al trentaquattrenne marchigiano Giovanni Melappioni per il romanzo “Missione d’onore” ambientato nella Sicilia al tempo dello sbarco alleato dove un manipolo di tedeschi in ritirata si scontrerà con l’esercito inglese nel vano tentativo di portare a termine la missione d’onore a loro affidata “creando dei personaggi” – scrive la Giuria –, “che nonostante il degrado e la violenza in cui si muovono non abdicano alla propria umanità”. Terzo classificato con la GIARA DI BRONZO il trentaduenne pugliese Daniele Semeraro per “Na’ jé m’Non è adesso”, in cui un figlio appena dodicenne scruta ossessivamente il padre divorato da un cocente male di vivere, “riuscendo ad integrare il racconto della depressione paterna con l’atmosfera armoniosa e solida della Puglia contadina degli anni 80”.

[adsense]

Questo premio – ha detto il Direttore Generale della Rai Luigi Gubitosi durante la cerimonia di premiazione – vuole promuovere la cultura del libro, della lettura e della scrittura e contemporaneamente scoprire giovani  talenti: stiamo cercando il nuovo Camilleri”.

I tre finalisti sono stati scelti dalla Commissione Nazionale (Antonio Debenedetti, Pier Luigi Celli, Gian Arturo Ferrari, Paolo Mauri, Franco Scaglia, Marino Sinibaldi e il Laboratorio di scrittura creativa di Rai Eri) dopo la fase di selezione affidata alle 21 Commissioni istituite in tutte le sedi Rai. “ La Rai è territorio – ha commentato l’Amministratore Delegato di Rai Com Luigi De Siervo – e con il Premio La Giara facciamo scouting in tutte le regioni per trovare i talenti di domani, che sono scelti da una giuria prestigiosa e che poi vengono promossi e sostenuti dalla Rai”.

Durante la serata di Rai 2 – condotta da Giancarlo Magalli e alla quale hanno partecipato Debora Caprioglio, Pino Insegno e Pino Caruso, regia di Michele Guardì  – è stata annunciata la IV edizione: gli autori con meno di 39 anni che vogliono partecipare possono inviare  fino al 31 dicembre 2014  i propri manoscritti alle sedi regionali della Rai. Bando e Regolamento sono disponibile nel sito www.premioletterariolagiara.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.