Quarto grado, nuovi elementi nel delitto di Perugia nella puntata del 9 maggio

Quarto grado, nuovi elementi nel delitto di Perugia nella puntata del 9 maggioIl filmato di una telecamera a circuito chiuso mette in dubbio l’alibi di Amanda Knox. Così ha titolato l’autorevole quotidiano inglese The Times, dopo lo scoop di Quarto Grado della scorsa puntata.

Un video inedito, infatti, colloca la Knox intorno alle 21 nei pressi della casa che condivideva con Meredith Kercher, la sera dell’omicidio. La circostanza potrebbe far riscrivere tutto quello che accadde il 1° novembre 2007 a Perugia.

Le immagini, raccolte da una telecamera di un parcheggio a pochi passi da Via della Pergola e diffuse per la prima volta dal settimanale a cura di Siria Magri, registrano il passaggio di una ragazza molto somigliante ad Amanda: il frame riporta le 20:53. Ciò, due minuti dopo l’attraversamento di Mez verso casa e proprio nell’orario in cui la ragazza americana ha sempre affermato di essere a casa di Raffaele Sollecito.

[adsense]

La Knox ha mentito? Il suo alibi è davvero a rischio? Se non è Amanda, chi è quella donna? Con questi interrogativi, “Quarto Grado” – venerdì 9 maggio, alle 21.15, su Retequattro – torna sul giallo di Perugia fornendo nuovi elementi e fotogrammi. Tra gli altri casi approfonditi in puntata, quello della donna seviziata e “crocefissa” sotto un cavalcavia a Firenze. Ora è caccia al misterioso “maniaco dello scotch”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.