“Una grande famiglia 2”: anticipazioni sesta puntata del 21 Novembre

“Una grande famiglia 2”: anticipazioni sesta puntata del 21 Novembre

Prosegue con ottimi ascolti la seconda inedita serie della fiction di RaiUnoUna grande famiglia“, che vede protagonisti i Rengoni quest’anno alle prese con la riapparizione del primogenito Edoardo (Alessandro Gassman) e con i misteri legati a questo ritorno, che nella quinta puntata andata in onda giovedì 14 Novembre ha ottenuto 5.527.000 di spettatori (21,32% di share). Per leggere il riassunto e rivedere la puntata grazie al video streaming Rai potete cliccare qui.

[adsense]

Vi ricordo che la sesta puntata andrà regolarmente in onda giovedì 21 Novembre, sempre in prima serata su RaiUno.

Ma cosa succederà nella sesta puntata? Per gli amanti degli spoiler ecco un estratto di quello che succederà nel corso della sesta puntata.

“Una grande famiglia 2”: Anticipazioni sesta puntata.

Edoardo (Alessandro Gassman) cerca di portare tutti i componenti della famiglia dalla sua parte mostrandosi come una vittima del tradimento di sua moglie Chiara (Stefania Rocca) e di suo fratello Raoul (Giorgio Marchesi, qui la nostra intervista), che tra l’altro aspettano un figlio.

Eleonora (Stefania Sandrelli) soffre profondamente per la situazione, sopratutto nel vedere i suoi due figli vivere in un’atmosfera così burrascosa: si rifiuta di parlare con Raoul e si scontra con Ernesto (Gianni Cavina), che le chiede invece di starne fuori.

Edoardo, intanto, impedisce a Tino (Filippo De Paulis) di parlare con sua madre e con lui fantastica di fare al più presto un viaggio insieme, da soli, in un posto dove potranno vedere le balene e dove nessuno potrà trovarli.

[adsense]

Edoardo, inoltre, ha intenzione di dividere l’azienda Rengoni in tante piccole società: ovviamente Ernesto è all’oscuro di questo suo piano.

Nonostante, dopo aver ricattato Edoardo, il commissario De Lucia (Massimo Popolizio) abbia ottenuto i soldi necessari per le cure di cui sua moglie aveva bisogno, questa muore improvvisamente gettando l’uomo nella disperazione e nello sconforto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.