X Factor 7 (Italia 2013): eliminato Lorenzo Iuracà. Il gruppo della Ventura sopravvive contro il volere del pubblico e di Morgan: "Verdetto vaneggiante"!

Lorenzo

Lorenzo Iuracà è stato il primo concorrente ad essere eliminato, durante la prima puntata di questa settima e fantastica edizione di X Factor. Il concorrente, scelto da Morgan, non è riuscito a superare la seconda manche e si è dovuto scontrare contro il gruppo di Simona Ventura, i Freeboys, che erano stati eliminati durante la prima manche. I Freeboys sono minorenni e non possono esibirsi dopo mezzanotte e assistiamo quindi alla visione di una registrazione della loro performance filmata oggi.

Il cavallo di battaglia dei Freeboys è Umbrella di Rihanna mentre quello di Lorenzo è Emozioni di Lucio Battisti. Si è passati poi all’esecuzione dei brani a cappella. In una cascata di luci i Freeboys intonano Grazie perché di Gianni Morandi e Amii Stewart mentre Lorenzo ha optato per una soluzione, molto meno popolare e forse troppo particolare: Kiss from a rose di Seal.

[adsense]

Simona : ” elimino Lorenzo….i Free Boys non sono riusciti a superare i pregiudizi alla vigilia….sono bravi e meritano di stare qui”

Morgan: ” elimino i Free Boys”

Mika: “per me è molto difficile ma interessante….i Free Boys non sono solo giovani e non sono solo una boyband. Lorenzo sei interessante ma discograficamente non saprei. Non capisco come mai le boyband in italia non funzionano. Questa sera io vorrei provare con Simona a vedere se, discograficamente, questi ragazzi riescono ad affermarsi”.

Elio: ” i FreeBoys mi hanno fatto ascoltare delle armonie interessanti superiori alla media. Non si incontrano sempre dei gruppi che cantano bene insieme. Dall’altra parte lui ha affrontato una canzone importante, del repertorio italiano, e…o me la canti bene o non la canti per niente….scelgo i Freeboys ed elimino Lorenzo”.

Eliminato quindi è Lorenzo Iuracà, il concorrente di Morgan, il quale non resiste: “Verdetto vaneggiante, delirante dei nostri giudici, forse perché la tarda ora non permette più la lucidità del cerebro. Parole banali per un giudizio delirante”.

[adsense]

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.