Fiction: “Paura di amare 3”: la terza serie non si farà!

Fiction: “Paura di amare 3”: la terza serie non si farà!

Si è conclusa martedì 22 Ottobre questa seconda serie di “Paura di amare“, con un finale che ha sicuramente soddisfatto un po’ tutti: la Loipharma è salva, Paride (Marco Falaguasta) è fuggito all’estero ma potrà vivere una vita felice insieme a Simona (Ivana Lotito), Mirella (Barbara Livi) e Marco (Alberto Molinari) hanno ottenuto la custodia del piccolo Davide, Elide (Ida Di Benedetto) è stata catturata, arrestata e portata in una clinica psichiatrica e, cosa ancora più importante, Stefano (Giorgio Lupano) e Asia (Erica Banchi) sono finalmente convolati a nozze coronando il loro sogno d’amore.

La fiction è seguita e apprezzata dal pubblico, ma non premiata dall’auditel che, di fatto, ne ha segnato le sorti: “Paura di amare“, infatti, non avrà una terza stagione.

Molti telespettatori speravano in un seguito, ma quest’anno gli ascolti non sono stati lusinghieri come nel 2010, quando andò in onda la prima stagione. Ogni puntata raccoglieva una media di circa 3 milioni di tespettatori, ma questo non è bastato.

[adsense]

Già Ida Di Benedetto, attrice e produttrice di questa serie, aveva espresso il suo disappunto riguardo la collocazione in palinsesto della fiction da parte della Rai, da lei ritenuta non ottimale: collocazione che, a suo parere, ha penalizzato l’andamento di questa serie.

A confermarci che la terza serie non verrà realizzata è comunque Giorgio Lupano che, sulla sua pagina Facebook, ha dichiarato:

“Abbiamo chiuso in bellezza la lunga avventura di ‘Paura di amare 2’, ancora una volta grazie a tutte per i commenti, l’attenzione, i complimenti, le critiche… ma sopratutto per l’affetto!

Da una parte mi fa piacere leggere che molta gente si auspica una terza serie, dall’altra mi dispiace perché già sappiamo che non si farà: purtroppo in tv i dati d’ascolto (ma non solo quelli…) dettano legge, e con i numeri che abbiamo fatto non c’è nessuna possibilità di proseguire con ‘Paura di amare 3’. È un peccato, perché chi ha seguito la serie l’ha molto apprezzata… ma non è il caso adesso di tornare sul discorso, più volte affrontato, dell’auditel: è andata così, punto.”

L’attore ha poi espresso la sua gratitudine nei confronti dei telespettatori che in queste settimane hanno seguito “Paura di amare” con entusiasmo e con interesse, e spera che, al di là della fiction, questi stessi telespettatori continueranno a seguirlo anche nei suoi progetti futuri:

“In ogni caso, a voi va il mio GRAZIE più grande! Come sempre il confronto col pubblico è il momento più difficile, ma anche bello, del nostro lavoro, e devo dire che mai come in questo caso è stato istruttivo: ho avuto la misura del vostro gradimento, ho capito come avete seguito le storie dei vari personaggi, cosa ha fatto breccia e cosa no… cosa abbiamo fatto bene e dove invece abbiamo sbagliato… cosa di noi è riuscito ad arrivare fino ai vostri cuori. È stato bello ‘frequentarci’ per qualche settimana, e come si dice in questi casi: non perdiamoci di vista! (…che tradotto in termini di auto-promozione significa: vi aspetto presto a teatro!!!).”

[adsense]

E infine, l’attore ha concluso il suo lungo commento ringraziando ancora una volta Erica Banchi, sua partner nella fiction, entrambi legati, oltre che ad un rapporto professionale, anche da un bel rapporto di amicizia, tanto che i due commentavano (e talvolta vedevano) insieme le puntate di questa seconda serie di “Paura di amare“:

“Commentavo con Erica (grazie Erica: te l’ho già detto ma te lo ripeto, sei stata eccezionale) la fine della puntata ed il senso di vuoto che ci ha lasciato, che ogni fine ci lascia, ma è stata la sensazione di un minuto: è finita una storia, ne seguiranno tante altre…”

Al solito, intanto, vi ricordo che per tutte le altre notizie, curiosità, anticipazioni e riassunti e video streaming Rai della fiction “Paura di amare” potete sfogliare l’apposita categoria che trovate sul nostro sito, oppure cliccando anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.