Centovetrine, trama puntata del 19 Febbraio

Thomas (Brando Giorgi) continua a rimbalzare tra i suoi problemi sul lavoro e quelli in famiglia (anche se la sua espressione non cambia molto!!!).

Carol (Marianna De Micheli) ha deciso di riprendere in mano la sua vita e così ha convocato una giornalista per rilasciare alcune dichiarazioni proprio riguardo a Yuri (Andrea Bullano) e alle sue minacce.

Sull’altro fronte, invece, Daniela (Monica Ward) sembra essere davvero confusa riguardo al suo ruolo nella sua famiglia e dopo aver baciato il marito lo sembra ancora di più.

[adsense]

Thomas la invita a non mollare con Margot (Gaia Messerklinger) e a intervenire alla festa della premiazione per la giovane giornalista.

Quest’ultima continua a mettere in crisi Sebastian (Michele D’Anca) anche durante la cena e sotto gli occhi, sempre più sospettosi, di Laura (Elisabetta Coraini). L’indomani, però, incontra suo padre e lo accusa di agire alle sue spalle invitando la madre alla premiazione contro il suo parere.

In commissariato, intanto, Zanasi (Renato Raimo) trova Damiano (Jgor Barbazza) che per poco non lo prende a botte davanti ai suoi colleghi. L’intervento di Cecilia (Linda Collini) sembra provvidenziale anche se il collega continua a pensare ad un modo per farla pagare allo scambista.

L’indomani arriva la notizia del ritrovamento di Zanasi in fin di vita in un vicolo e così Cecilia chiede subito spiegazioni proprio a Damiano.

[adsense]

Carol approfitta delle telecamere per denunciare pubblicamente Yuri mostrando la sua foto e mettendo sulla sua testa una sorta di taglia anche se non in modo esplicito. A conclusione dell’intervista, Carol lancia un “appello” al giovane invitandolo a godersi gli ultimi giorni da uomo libero perchè presto pagherà per i suoi crimini.

A Villa Castelli, intanto, Brando (Aron Marzetti) consegna le fedi a Viola (Barbara Clara) promettendole amore e cura. A questo punto la giovane Castelli non ha più il coraggio di tirarsi indietro e così perdona il suo fidanzato sigillando tutto con una notte d’amore…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.