Carlotta Natoli: da Angela di "Distretto di polizia" a Monica di "Tutti pazzi per amore"

In queste settimane la stiamo vedendo nelle puntate della terza serie di “Tutti pazzi per amore“, dove interpreta il ruolo di Monica, redattrice della rivista “Tu donna“, alle prese con la cugina Elisa (Martina Stella) e l’amore che prova nei confronti del futuro marito di quest’ultima, Giampaolo (Ricky Memphis).

Stiamo parlando dell’attrice Carlotta Natoli, volto di molte fiction nel nostro panorama televisivo.

[adsense]

Molti, per esempio, la ricorderanno nei panni di Angela, l’indimenticabile psicologa delle prima tre serie di “Distretto di polizia“.

Angela, lo ricordiamo, era la moglie dell’ispettore Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi), e morì cadendo da una terrazza. Una morte che tenne incollati davanti al teleschermo milioni di tespettatori.

Ma adesso, come dicevamo, l’attrice è famosa per un altro ruolo, stavolta brillante: Monica, la giornalista di “Tutti pazzi per amore“, perenne sfortunata in fatto di uomini.

Nel corso di un’intervista al settimanale “DiPiù Tv“, Carlotta Natoli, parlando del personaggio interpretato in “Distretto di polizia” e in “Tutti pazzi per amore” ha detto:

“Angela è un personaggio che mi è rimasto nel cuore. Quando per strada sento qualcuno chiamare ad alta voce ‘Angela’ mi volto ancora, pensa un po’.

Angela è posata, rassicurante, mentre la Monica di ‘Tutti pazzi per amore’ è autoironica, destabilizzante: sono due personaggi opposti, in cui, chi mi conosce, vede qualcosa di me…”

Non solo dal punto di vista professionale, ma anche da quello privato per Carlotta Natoli si prospetta un periodo di novità. L’attrice e il compagno Thomas Trabacchi, dopo nove anni di amore e un bambino, hanno infatti deciso di sposarsi.

[adsense]

A tal proposito, l’attrice ha detto:

“Sì, è una decisione che ha preso proprio lui. Noi abbiamo un figlio, già siamo una famiglia, e quindi io non ho mai sentito il matrimonio come una necessità, ma l’idea che Thomas voglia sposarmi dopo nove anni che stiamo insieme, certo mi fa molto piacere, ma ancora non c’è nulla di definito…”

Insomma, tutto quello che la povera Monica non ha mai ottenuto…almeno per il momento!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.