GF9 Leonia Coccia:"Non sono omossessuale"

leonia-cocciaLeonia Coccia, ex concorrente del Grande Fratello, ha deciso di ricorrere alle vie legali per smentire le voci sulla sua presunta omosessualità. La macellaia romana non ha gradito la nomina di lesbica messa in giro da una sua conoscente e non gradisce essere definita tale anche se non ha nulla in contrario con chi lo è.
Tutto era partito da una sua scena di sesso lesbo nel film “La sfortuna mi fa capoccella”, una docu-fiction ispirata alla vita di Caterina D’Agostino, la stessa che avrebbe diffuso le voci sulla presunta omosessualità di Leonia.
L’avvocato della exgieffina ha depositato una denuncia alla Procura di Roma in cui spiega che “la ragazza ha subito gravi disagi all’immagine e alle relazioni personali” e che “tutto quanto è stato narrato nel cortometraggio rappresentava esclusivamente finzione scenica”.

Secondo il penalista, il contenzioso tra Leonia e la sua conoscente rappresenta solo “un meschino tentativo di alcune persone per emergere dall’anonimato e conquistare un posto nel mondo dello spettacolo”.
Sarà, dunque, compito della magistratura accertare se la D’Agostino abbia approfittato o meno dell’attuale notorietà della Coccia per ottenere, a sua volta, occasioni lavorative nel mondo dello spettacolo.

Fonte: TgCom

Giuseppe Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.