Series Rewind: “Il Sangue e la Rosa”: riassunto e video della terza puntata

Proseguendo con la nostra rubrica “Series Rewind”, oggi vi riproponiamo la terza puntata della fiction “Il Sangue e la Rosa“, di cui qui di seguito vi riportiamo il riassunto e qualche video con alcune scene estratte dalla puntata.

Il Sangue e la Rosa: Terza puntata.

La seconda puntata si era conclusa con la fuga di Rocco (Gabriel Garko), Giulio (Mirko Petrini) e Isabella (Isabella Orsini) che vengono però bloccati dal Colonello Kruger (Franco Castellano) senza lasciar loro nessuna via di scampo.

Il Colonnello incomincia ad approfittare di Isabella, ma Giulio e Rocco riescono a liberarsi colpendo le guardie, e, una volta presa Isabella, vanno insieme al dottor Achille Gandolfini (Alberto Molinari) che nel frattempo li aveva sentiti e aiutati a scappare.

Rocco però non entra in casa con loro, in quanto dice di aver ancora una faccenda da sbrigare: si reca infatti da Cesorone (Gaetano Amato) per dirgli che è rimasto senza un soldo e lui quindi gli ordina di andare a rapinare “un uomo che non è uomo”: Tavarelli.

Rocco così, aiutato dal piccolo Romoletto, guida, a insaputa di Tavarelli, la carrozza che lo doveva portare dalla “sfinge rossa” e, fermandosi all’improvviso, lo deruba della collana con la croce, che gli era stata regalata dal Cardinale Rospigliosi (Giancarlo Giannini), e della borsa contenente la lettera, nonostante Tavarelli l’abbia pregato di lasciargli almeno quella.

Il barone Forleis (Gerardo Amato), intanto, si reca a casa di Giulio e Camilla (Martine Brochard) , ma viene riconosciuto da Isabella. Quest’ultima quando apre la porta cerca di evitare il suo sguardo per evitare di farsi riconoscere e anzi esce di casa. Il barone però si accorge della ragazza e quindi ha una discussione con Giulio a cui ricorda che il padre voleva che si sposasse con una donna di alto rango, ma lui ribatte dicendo che il padre voleva invece che si sposasse con una donna che amava.

Isabella nel frattempo, che era uscita di casa, fa consegnare una lettera al padre Giovanni (Maurizio Mattioli) per dirgli che sta bene e che si trova a casa di Giulio, il suo amato. Giovanni, a sua volta, scrive una lettera alla contessa Lucrezia (Virna Lisi) per chiederle di raggiungere la ragazza dato che il suo cuore non gli e lo permette.

La cameriera però è una spia di Ludovico (Massimiliano Varrese), quindi, una volta arrivata la lettera non la consegna alla contessa ma a Ortensia (Alessandra Martines) che così scopre dove si trova Isabella.

Continuano le riunioni dei rivoluzionari e in una di queste il dottor Achille comunica di voler far uccidere il cardinale Rospigliosi ed espone il suo piano: a ucciderlo dovrà però essere Giulio, dato che può essere ritenuto l’unico che può passare inosservato.

Giulio accetta, ma Isabella si oppone, poichè lui non è un assassino, ma il ragazzo non sembra voler sentire ragioni.

Non si arrende neanche Isabella che si decide a svelare la sua vera identità a Camilla, a cui racconta quello che ha intenzione di fare Giulio.

Nello stesso momento, Rocco riceve la visita di Adelà per leggergli quello che c’è scritto nella lettera di Tavarelli, dato che lui la riteneva così importante. Lei inizialmente dice che non c’è scritto niente di importante, andando poi a letto con lui. Successivamente lui le fa leggere la lettera ad alta voce e scopre così che qualcuno vuole uccidere Giulio.

Giulio intanto si prepara per andare ad uccidere Rospigliosi secondo il piano del dottore, ma Isabella cerca di fermarlo. Sopraggiunge anche Rocco che nel frattempo era andato da lui per comunicargli della lettera, ma scoprendo quello che ha intenzione di fare gli da’ un colpo per fargli perdere i sensi potendolo così fermare.

Nel frattempo il dottore e gli altri rivoluzionari sono in attesa di Giulio che ancora non arriva. Achille, però, vedendo che l’attesa continua a prolungarsi ma di Giulio nessuna traccia, decide di uccidere lui stesso Rospigliosi. Ma ecco che mentre sta per compiere il gesto Tavarelli se ne accorge, riuscendo a scansare il cardinale mentre a essere colpito è un altro uomo. Successivamente le guardie uccidono anche Achille.

Quando Giulio viene a sapere che la lettera presa da Rocco si trovava nella borsa di Tavarelli, pensa che quest’ultimo sia coinvolto nell’omicidio del padre, quindi chiede al padrino di fargli avere due biglietti per la sua esibizione a teatro.

Ma anche questo tentativo risulterà invano: Tavarelli infatti, dopo aver salvato la vita al Cardinale, arriva quasi a minacciarlo a causa delle offerte da lui richieste, quindi Rospigliosi parla con la “sfinge rossa” ordinandogli di ucciderlo la sera stessa della sua opera a teatro; e difatti Tavarelli muore avvelenato poco prima che riuscisse a dire a Giulio chi è la “sfinge rossa” e chi sia stato quindi ad uccidere suo padre.

Le guardie poi, vedendolo vicino al suo corpo, pensano che Giulio sia il responsabile della morte di Tavarelli e lo arrestano. Rospigliosi viene però a sapere tramite la “sfinge rossa” che un valletto sta per scagionare Giulio, ma ecco che il Cardinale ha un altro piano.

Giulio parte, senza rivelare nè a Rocco ne Isabella la sua destinazione, dice solo che è quello che gli ha chiesto Rospigliosi per scagionarlo, anche se Giulio dice di avere un piano.

Isabella però, insospettita, lo insegue scoprendo una scioccante realtà: il suo amato ha infatti fatto un voto di clausura. Isabella è scovolta, ma quando Giulio la vede le dice di andare via, che solo stando chiuso in quelle mura potrà scoprire chi è stato l’assassino di suo padre. Le parole di Isabella però sembrano ben chiare “conta di più il tuo odio che il nostro amore”.

Giulio dice alla madre di prendersi cura di Isabella. Lei acconsente, tranquillizzando il figlio, ma non appena parla con la ragazza le ordina di andare al palazzo, prendere le sue cose e andare via per sempre.

Rocco va nella casa di Giulio, trovando però Isabella che le racconta quello che ha fatto il giovane Mancini. Rocco è sconvolto, poi mentre i due stanno per darsi l’addio data l’imminente partenza di lui, vede dallo specchio che Isabella nasconde dietro di sè un coltello per potersi uccidere dato che Giulio l’ha lasciata e la sua vita senza di lui non conta nulla. Rocco cerca di fermarla, poi i due si baciano.

I due vengono interrotti da qualcuno che bussa alla porta: Isabella va ad aprire trovando Ludovico venuto da lei per ucciderla.

httpv://www.youtube.com/watch?v=54sw19d8OxE

httpv://www.youtube.com/watch?v=CfIWQef_-0k

httpv://www.youtube.com/watch?v=qvtMX3h5XEk

httpv://www.youtube.com/watch?v=7Bezg9IpQv0

httpv://www.youtube.com/watch?v=gInzYHKs284

httpv://www.youtube.com/watch?v=uxRQKoXWhrs

httpv://www.youtube.com/watch?v=uTpToLy0B9E

httpv://www.youtube.com/watch?v=-U78QtIRdBk

httpv://www.youtube.com/watch?v=1o1gJD5r1pA

Commenta questo articolo

loading...