Terra Nova, spoiler: episodio 1×10 Vs del 22 novembre

Terra Nova, spoiler: riassunto episodio 1×10 Vs del 22 novembre:

La puntata inizia con la telecamere che segue il volo di una gigantesca libellula presitorica, che alla fine del suo volo atterra su un braccio di Mira (Christine Adams), che la “interroga”, chiedendo cos’abbia di nuovo per lei. In seguito, nel corso dell’episodio, scopriremo perché: quando infatti la libellula inizia a infastidire i bambini che, su un palcoscenico, stanno facendo le prove per la recita della “Festa del raccolto”, un soldato la “abbatte” con un malrovescio, e si scopre che attaccato alla libellula c’e’ un microchip. Analisi in laboratorio rivelano che il microchip è irrimediabilmente guasto, quindi non si può sapere cosa contenesse, e che la libellula è stata addestrata a ricercare sorgenti sonore ad una frequenza specifica, potendo così essere usata come “piccione viaggiatore preistorico”, evidentemente dalla talpa dei Sixers. Purtroppo la libellula ha un’ala ferita e non può più volare, altrimenti sarebbe stato possibile seguirla per scoprire, probabilmente, chi è la spia dei Sixers.

Intanto, Josh (Landon Liboiron) è preoccupato perché Tom Boylan, da quando è stato trattenuto per interrogarlo, è scomparso dalla circolazione; se ne lamenta col padre, che così decide di informarsi sulla faccenda. Scopre così che Taylor sta trattenendo ancora Tom per interrogarlo, anche con metodi non del tutto ortodossi, come la somministrazione di sostanze psicotrope per indurlo a parlare. Jim trova infatti Tom proprio sotto l’effetto di queste sostanze, mentre Taylor (Stephen Lang) tenta ancora, inutilmente, di ricavare informazioni da lui. Quando Taylor si allontana, Jim (Jason O’Mara) rimane con Tom, facendo la parte del “poliziotto buono” per vedere se riesce a far parlare il barista. Questi però non dà risposte precise, ma sembra delirare, e nel delirio accenna a un cadavere sepolto da qualche parte sotto “l’albero del pellegrino”, che se scoperto potrebbe “mettere in grossi guai Taylor”.

Jim non riesce a fargli fare un discorso coerente, ma decide di andare a controllare, e trova effettivamente resti umani sepolti sotto l’albero. Li porta alla moglie, in infermeria, dove vengono analizzati: lo scheletro, cui risulta mancare un avambraccio, viene datato come vecchio di circa 5 anni, intorno al 3 pellegrinaggio. Successive analisi, condotte all’insaputa di Taylor per volere di Jim, riveleranno poi che lo scheletro possiede una strana “traccia molecolare”, diversa da quelle che il portale lascia su tutti i pellegrini: Elizabeth dice che ciò sembrerebbe mostrare che quella persona non è giunta a Terra Nova con un normale pellegrinaggio, ma in un pellegrinaggio aggiuntivo tra il secondo e il terzo; il che è teoricamente impossibile, perché il Portale si apre solo a scadenze prefissate, in occasione delle quali si svolgono appunto i “pellegrinaggi”. Jim decide allora di interrogare di nuovo Tom, questa volta da sobrio, quando si trova tra le macerie del suo bar; scopre così che Boylan sapeva dello scheletro solo perché aveva aiutato Taylor a seppellire il cadavere sotto l’albero del pellegrino, senza sapere però chi fosse, e che a Boylan è stato dato in gestione il bar’ in cambio del suo silenzio.

In seguito Taylor verrà a sapere dello scheletro, quando Malcolm lo scopre controllando il laboratorio di Elizabeth, suscitando non poco sdegno nella donna, ma Jim non gli dirà di essere stato messo sulle sua tracce da Boylan, bensì di essere stato avvisato da un “bigliettino anonimo”. Quando Taylor gli chiede di fargli avere il bigliettino, l’espressione di Jim denuncia chiaramente la sua menzogna, ma Taylor non fa cenno alla cosa.

Nel frattempo, all’infermeria sono riusciti a curare la libellula in modo che possa volare di nuovo, così viene rilasciata con la speranza che conduca al covo della spia dei Sixers; in realtà conduce alla casa di Jim, dove viene rinvenuto un generatore di frequenza messo lì apposta per richiamare la libellula. Jim viene quindi arrestato per tradimento.

Anche dopo arrestato, però, Jim non demorde dalle sue indagini: avendo infatti notato, durante la recita dei bambini, che quello che interpreta il generale finge di avere un braccio amputato, Jim collega il fatto col cadavere dal braccio amputato, e intuisce cosa possa essere successo, esponendo i suoi sospetti a Taylor, che infine racconta tutta la storia, sollevando finalmente il velo di mistero che dal primo episodio copre il passato di Mira, di Taylor, di Terra Nova, di Lucas e dei Sixers.

Fin da quando il Portale è stato scoperto, sono state portate avanti ricerche per permettere di utilizzarlo, anziché solo per andare nel passato (come funziona normalmente), anche per tornare indietro; Lucas, il figlio di Taylor, era lo scienziato che aveva fatto più progressi, ma un giorno Taylor lo scopre: viene così a sapere che lo scopo del governo era di rendere bidirezionale il Portale in modo da usarlo non per far emigrare le persone, ma per poter sfruttare la Terra Ancestrale come sorgente per nuove risorse; la storia dei Pellegrinaggi è stata messa su solo come “copertura”, per spianare la strada a chi sarebbe venuto dopo a sfruttare il territorio. Disgustato e indignato, Taylor distrugge tutti gli appunti e gli apparati del figlio. Per questo, in seguito, quando Taylor è già a capo della colonia, viene inviato su Terra Nova il generale Fillbrook che, a suo tempo, lo aveva addestrato, con lo scopo, adesso, di deporlo, in quanto Taylor ha deciso di portare avanti l’iniziativa di usare Terra Nova come luogo di rinascita piuttosto che di sfruttamento. L’invio, deciso dalle stesse persone che dal 2149 sostengono Mira e i Sixers, avviene aprendo il Portale al di fuori delle sue normali “scadenze”, e solo per il tempo necessario a far passare il generale, che arriva sulla Terra di 85 milioni di anni fa proprio quando Taylor sopraggiunge e scopre Lucas in attesa di “qualcuno”: il generale, appunto. C’e’ uno scontro tra il generale e Taylor, e il primo ha la peggio, rimanendo ucciso. Sarà poi con l’aiuto di Tom Boylan, il barista, che Taylor si disferà del cadavere, seppellendolo sotto l’albero del Pellegrino, e dando inizio così ai contrasti tra Tom e Taylor, che si protraggono fino ad oggi.

Jim decide di stare dalla parte di Taylor per il bene della colonia, così Taylor decide di rilasciarlo, e tutti possono godersi i fuochi d’artificio che segnano la fine della Festa del Raccolto.

Commenta questo articolo

loading...

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino