“I Cesaroni 3″: Riassunto episodi 3×24 e 3×25: “Padre padrone″ – “Ancora tu”

“I Cesaroni 3″: Riassunto episodio 3×24 “Padre padrone”.

Problemi in vista per Ezio (Max Tortora): in Bottiglieria, infatti, arriva un’infermiera con suo padre Domenico, ridotto su una sedia a rotelle e mezzo moribondo a seguito di un ictus. L’uomo nell’ultimo mese è stato ricoverato in una clinica, ma adesso non più mentere economicamente le sue cure e quindi Ezio dovrà occuparsi di lui.

Il Masetti è sconvolto, in quanto con suo padre non ha mai avuto un buon rapporto perchè da piccolo lo trattava male e lo picchiava in continuazione.

In realtà, però, scopriamo che è tutta una messinscena, infatti Domenico sta bene e parla di nascosto con l’infermiera del suo misterioso complotto.

Simona (Chiara Gensini) e Marco (Matteo Branciamore) si chiariscono: i due adesso sono buoni amici e lei vuole aiutalo nuovamente per la promozione del disco ed appunto per questo organizzano un piccolo tour per il Lazio con un furgoncino.

Mentre Ezio e Stefania (Elda Alvigini) decidono di accogliere il padre di lui nella loro casa, Cesare (Antonello Fassari) dice a Giulio (Claudio Amendola) di essere convinto che in realtà l’uomo non abbia mai avuto un ictus e che stia fingendo solo per ottenere vitto e alloggio.

Proprio per questo Cesare, che sa bene quanto Domenico sia sensibile alle belle ragazze, decide di chiamare un’affascinante donna a cui il padre di Ezio non riesce a resistere e le tocca il fondoschiena, smascherandosi così agli occhi di Ezio, Cesare e Giulio che hanno osservato la scena da un’altra stanza.

Cesare vorrebbe cacciarlo, ma Ezio decide che, dopo aver sofferto tanto in passato a causa sua, è finalmente arrivato il momento della sua vendetta.

Eva (Alessandra Mastronardi) vorrebbe fare una sorpresa ad Alex (Fabio Ghidoni) e quindi si reca nel ristorante in cui lavora, ma scopre che lui le ha mentito in quanto non è il capo cuoco di quel locale come invece le aveva fatto credere. Eva è decisa ad aiutare il suo compagno e riesce a fargli trovare lavoro come cuoco in un prestigioso ristorante.

Ezio inizia la sua vendetta nei confronti del genitore, sfongando su di lui la sua rabbia, rinfacciandogli quanto ha sofferto in passato e umiliandolo per fargli capire quello che provava lui.

Quando Domenico scopre che Stefania e Lucia (Elena Sofia Ricci) vorrebbero mandarlo in una casa di cura, decide di andare via lasciando un biglietto con scritto “Ho capito che sono di troppo, questo è per il disturbo“, dove “questo” era riferito ad un assegno di 20mila euro che dimostrava che l’uomo non aveva affatto problemi economici.

Ezio e Stefania si recano nell’ospedale in cui era stato ricoverato il genitore per cercare l’infermiera che a questo punto confessa loro che Domenico ha finto di stare in quelle condizioni perchè rischia di avere un’inguaribile malattia ed appunto per questo voleva metterli alla prova per prepararli e vedere se si sarebbero presi cura di lui.

Marco e Simona, accompagnati da Walter (Ludovico Fremont), sempre più attratto da lei, partono insieme per il tour. Marco, però, si ubriaca e bacia Simona credendola Eva: Walter, che li ha visti, preso dalla rabbia da’ un pugno all’amico e poi confessa a Simona di amarla.

Mentre Marco canta alla prima tappa del tour, Simona chiarisce con Walter e gli dice che se Marco l’ha baciata non era perchè voluto ma perchè sta male a causa di Eva, poi conclude dicendogli di essere anche lei innamorata di lui, quindi i due si baciano e dormono insieme nel furgoncino.

Il giorno seguente i due vengono scoperti da Marco che però si mostra contento di vederli insieme e spiega loro di averli riportati a Roma perchè Franco (Luigi Di Fiore) ha trovato uno sponsor per il suo CD.

Nel frattempo, Ezio è disperato perchè non riesce a trovare il padre da nessuna parte e crede si sia suicidato. Walter, però, gli dice che Domenico gli ha mandato un sms in cui gli chiede di vederlo in magazzino.

Ma al posto di Walter si presenta Ezio che finalmente chiarisce con il padre. Poi sopraggiungono anche Walter e Stefania che legge i risultati delle analisi che sono positive: Domenico sta benissimo e non rischia nessuna malattia. I quattro sono felicissimi.

“I Cesaroni 3″: Riassunto episodio 3×25 “Ancora tu”.

Eva riceve la visita di suo padre, quindi la ragazza coglie l’occasione per presentargli Alex.

Pamela (Claudia Muzii) osserva di nascosto Cesare che accompagna Matilde (Angelica Cinquantini) a scuola notando il bellissimo rapporto che c’è tra i due.

Jolanda (Giulia Luzi) vorrebbe organizzare qualcosa di speciale per festeggiare i suoi 15 anni, quindi con Alice (Micol Olivieri), Simona, Marco e Walter decidono di organizzare un mega party nel magazzino.

Pamela di sfoga con l’amica Godiva, a cui dice di essere scappata e poi di aver finto di essere morta perchè l’uomo che stava con lei, e padre di Matilde, era un delinquente e le stava alle costole. Non poteva permettere che Matilde crescesse con un uomo del genere, quindi ha fatto nascere la figlia nel collegio in Svizzera e poi ha deciso di affidarla a Cesare, l’unico di cui si fidava.

Matilde vede Pamela fuori dalla Bottiglieria, ma crede sia una visione ed incomincia a parlarle.

Mentre Cesare dice a Giulio ed Ezio di ricevere delle strane chiamate mute e una in cui una donna si spacciava per Pamela, Giulio dice ai due di aver visto una signora che le ricordava la stessa donna, quindi Ezio pensa che queste cose siano il segno che Pamela voglia comunicare con Cesare dall’aldilà.

Pamela, di nascosto, sente la discussione e quindi escogita un piano: chiede all’amica Godiva di far credere a Cesare di essere una medium che riesca a mettersi in contatto con lei, fin quando con cautela non riuscirà a svelargli la verità.

Il piano, a parte qualche intoppo iniziale, sembra funzionare e Godiva inizia una seduta spiritica per mettersi in contatto con Pamela: è proprio così che la donna esce allo scoperto, sotto lo sguardo sconvolto di Giulio ed Ezio, mentre Cesare sviene e viene portato in ospedale.

In ospedale Pamela cerca di chiarirsi con Cesare, ma sembra tutto inutile: lui non vuole più vederla. Nello stesso momento arriva anche Matilde, quindi Pamela si nasconde, ma la bambina vede la stessa sciarpa che indossava la madre nella sua “visione” e quindi si insospettisce.

Durante la cena di Alex, Eva e suo padre Sergio (Emanuele Vezzoli), questi propone ai due di trasferirsi a Milano dove potrebbe offrire un ottimo lavoro ad Alex come cuoco in un ristorante. I due accettano, anche se Eva non sembra molto entusiasta all’idea di trasferirsi.

Jolanda è entusiasta per la sua festa, ma la sua felicità dura per poco: Regina (Sara Mollaioli), infatti, ha deciso di organizzare una festa la stessa sera. Jolanda, sapendo che tutti andranno sicuramente alla festa della sua nemica, ne rimane molto delusa.

Cesare e Pamela hanno uno scontro verbale: lui la rimprovera di averli ingannati e fatti soffrire. La donna, che adesso ha trovato un lavoro a Torino, vorrebbe che lui la aiuti a rivelare a Matilde che in realtà è viva, in modo che poi possa portarla con sè. Cesare è molto contrariato ad un simile atteggiamento e la caccia via.

Mentre Giulio cerca di far capire a Cesare di mettere il rancore da parte e dire la verità a Matilde, quest’ultima ha intuito che la madre è viva e si reca da Godiva per cercarla: lei nega tutto, ma poi Pamela rientra a casa e le due si stringono in un forte abbraccio.

Alice decide di riprendere il suo travestimento supersexy per scattarsi una foto e mandare a tutti l’invito per la festa di Jolanda cercando di contrastare Regina. Il piano va alla perfezione e la festa si rivela un successo, ma poi sopraggiunge Regina e a quel punto Alice decide di togliersi la parrucca e la maschera mostrando a tutti la sua vera identità.

Tutti acclamano Alice e a quel punto a Regina non tocca che andar via, ma a consolarla c’è Lorenzo (Filippo Vitte) che coglie l’occasione per corteggiarla e farle capire che a lui interessa solo lei, quindi i due si baciano.

Alex, da Milano, chiama Eva per dirle che, nonostante il locale sia molto bello, ci ha pensato bene e ha deciso di lasciar perdere, in quanto il lavoro lo impiegherebbe a tempo pieno e lui al momento non se la sente. Eva ne è sollevata.

Pamela spiega a Matilde la verità, poi le dice che dopo quanto accaduto Cesare la odia e non vuole più vederla. Matilde, però, sa che in fondo Cesare è buono, quindi decide di organizzare una cena e una colazione insieme per il giorno seguente.

Ma prima della colazione, Godiva chiama Cesare per dirgli che Pamela ha fatto le valigie perchè ha intenzione di tornare a Torino. Cesare, quindi, scappa subito da lei e, nonostante continui a trattarla ancora con freddezza, cerca di farle capire che Matilde ha bisogno di sua madre convincendola a farla restare a Roma.

Eva si reca in un negozio di dischi e vede il CD di Marco: vedendo la canzone dedicata a suo figlio, Eva pensa al suo bambino e immagina una sequenza di immagini dalla nascita di questi fino alla sua adolescenza…

Commenta questo articolo

loading...