Numb3rs – riassunti episodi 5×08 – Trentasei ore | 5×09 – La teoria del complotto del 13 giugno

5×08 Trentasei ore – Thirty-Six Hours

Un treno merci e un treno passeggeri si scontrano a causa di uno scambio non abbassato, peggiorato dal fatto che una cisterna trasportata dal primo contiene gas velenoso che ora si sta disperdendo nell’area. Don (Rob Morrow) e la sua squadra  vengono incaricati di scoprire se si tratta di un incidente o di un atto terroristico, e di liberare i superstiti dalle lamiere dei vagoni.

Dopo aver interrogato il macchinista, i tecnici, l’operatore e i capi della linea ferroviaria e aver escluso la pista del terrorismo gli agenti non hanno più teorie. Eppure grazie all’aiuto di Amita (Navi Rawat) si scopre che l’operatore non aveva effettuato correttamente lo scambio, ma solo una parte. L’uomo confessa: si era addormentato sul lavoro.

Intanto David (Alimi Ballard) viene inviato nella carrozza passeggeri che si trova sotto la cisterna per salvare i superstiti.

Dopo il salvataggio Charlie (David Krumholtz) ricontrolla i dati. Secondo quanto dichiarato anche in assenza di scambio, il treno merci avrebbe dovuto fermarsi in tempo. Il conducente aveva impostato i dati per l’arresto in base a massa e velocità del treno, e secondo questo, avrebbe dovuto fermarsi. L’unico motivo per cui non lo ha fatto, è che il peso del treno doveva essere molto maggiore rispetto a quello dichiarato. Il colpevole di tutto è stato quindi il direttore dell’agenzia che controlla i treni, che aveva dichiarato meno peso per risparmiare e intascarsi del denaro.

5×09 – La teoria del complotto – Conspiracy Theory.

Durante un importante meeting dell’organizzazione per lo sviluppo globale GEO viene fatta esplodere una bomba nell’edificio ospitante. Nessuna vittima. Il primo sospettato è un cameriere che vi lavorava, identità sconosciuta. Un video del fatto viene subito fatto pervenire all’FBI. Mentre la squadra di Don sta perlustrando il palazzo, altre 2 vengono fatte esplodere. 2 morti fra i soccorritori.

Indagando sulla Geo gli agenti scoprono che non è una società molto popolare, che i fondatori sono ricchi uomini d’affari, alcuni dei quali coinvolti in loschi traffici e che si pensa abbiano come piano, quello di imporre un nuovo ordine globale. Ma per il direttore, il signor Hanson loro sono una società di cui fidarsi, che costruisce acquedotti per i villaggi del Kenya e aiuta i bambini ad avere arti nuovi.

Intanto Charlie riesce a identificare l’indiziato: Roy McGuill arrestato nel 2006 per minacce a un agente federale, il dipartimento di giustizia lo considera persona di interesse, ha fatto 5 visite al Pentagono in 3 mesi cambiando nomi e travestimenti. E’ assolutamente contrario alla Geo e dichiara che deve essere fermata poichè complotta per manovrare il mercato azionario. Ma in realtà si tratta solo di un visionario che vede cospirazioni e scandali dietro ogni angolo. Non può essere lui il colpevole.

Gli agenti continuano comunque a seguire Roy. Questo si dirige sul luogo dell’esplosione dove aveva nascosto una seconda e una terza telecamera per riprendere il meeting.  Grazie alle riprese riescono a identificare il colpevole: Jeff Jonze membro dell’alleanza bianca, un fanatico che considera i neri e gli ebrei il male del mondo. Durante la sua cattura però viene ucciso, ma a quanto pare era stato pagato da qualcuno per fare il lavoro. L’idea infatti era stata di Hanson. Aveva fatto esplodere il suo palazzo, con il solo scopo di distruggerlo per poterci costruire al suo posto un edificio enorme per poi rivenderlo. Prima non poteva farlo in quanto l’edificio era stato dichiarato bene architettonico e quindi non poteva essere toccato. Nessun complotto quindi, era tutta questione di soldi.

Commenta questo articolo

loading...

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino