Centovetrine riassunto puntata 2158 del 14 Giugno: In Commissariato

Ettore (Roberto Alpi) e Laura (Elisabetta Coraini) sono ancora in conflitto per la questione del Sud America. La donna si reca dal tycoon per sondare il terreno  di un eventuale rifiuto, ma a quanto pare quest’ultimo le fa capire che partire o ccuparsi del progetto non è un’ alternativa ma un obbligo.

E così le dà appuntamento per la cena, dove lei e Carol (Marianna De Micheli) potranno chiarirsi prima della partenza fissata per l’indomani. La sera arriva subito e Carol ed Ettore stanno bevendo un pò di vino e si stanno chiarendo e baciando, quando arriva Laura.

Dopo cena il tycoon pensa che sia arrivato il momento di chiamare Davide e comunicargli l’arrivo di Laura, ma è a questo punto che i tre apprendono che Adriano (Luca Capuano) è sparito.

Cecilia (Linda Collini) è ancora in ufficio quando viene raggiunta da Ivan (Pietro Genuardi) che la invita a bere qualcosa al bar. Una volta lì i due ordinano da bere e cominciano a parlare un pò, ma riecco spuntare Gemma, che si avvicina al tavolo e si presenta all’ uomo, lasciando la giovane Castelli allibita.

Sebastian (Michele D’ Anca) viene portato in Commissariato per essere interrogato dopo la convalida del suo arresto e anche Rossana (Caterina Vertova) deve subire un interrogatorio riguardo al suo collegamento con il malavitoso. Damiano (Jgor Barbazza) insiste per una confessione spontanea, ci sono troppi elementi e sicuramente il gip convaliderà l’ arresto, ma l’uomo non cede anzi, quando il vice commissario lo minaccia di coinvolgere la sua famiglia, lui ricambia “invitandolo” a non farlo arrabbiare altro altrimenti…

Commenta questo articolo

loading...