Squadra Antimafia 2 Palermo Oggi – riassunto ultima puntata del 10 giugno

Ha registrato il record di ascolti l’ ultima puntata di ieri sera di Squadra Antimafia 2-Palermo Oggi. La fiction ha chiuso con il 27% di share, segnando il suo record stagionale di ascolti. Anche il secondo capitolo della fiction è arrivata al suo epilogo, ma prima della resa dei conti…

Rosy (Giulia Michelini) si accorge che riuscire ad aprire il pc di Lipari sarà una missione ardua e per questo chiama De Silva (Paolo Pierobon) e gli chiede di intervenire, lui chiama un suo amico ingegnere e gli chiede di accettare questo lavoro. L’ uomo dopo qualche esitazione accetta e arriva a Palermo, dove capisce che l’affare in cui si è messo non è poi molto pulito.

Nonostante momenti di alta tensione, l’ingegnere continua il suo lavoro sostenuto da Rosy, che fa finta di fidarsi di lui. Alla fine dopo numerosi tentativi, l’ingegnere riesce nel suo intento e apre il pc.

Ma Claudia (Simona Cavallari), nonostante l’attentato, per fortuna sventato, per mano del Catanese (Fabrizio Corona), è sulle loro tracce. Sa chi è l’ingegnere e sa chi è il sicario che ha tentato di ucciderla e in poche ore riesce ad arrivare al covo, proprio mentre Rosy non c’era, ma giusto in tempo per salvare l’ingegnere da un’esecuzione.

La Mares ha solo una settimana per trovare la ragazza e intanto deve cercare il modo di andare avanti nonostante la morte del suo Ivan (Claudio Gioè).

Rosy invece, nonostante i primi rimorsi e le lacrime silenziose, ora ha i soldi, è la regina di Palermo e non solo, visto che con i 7 milioni di dollari che avrà presto in mano potrà “comprare” tutto quello che vuole. E proprio per questo decide di recarsi ad una riunione dei capi mafia e di sfidarli a viso aperto, offrendo loro di entrare in affari con i soldi di Lipari.

Tutto sembra andare per il meglio, ma Claudia scopre che i conti di Lipari sono vuoti o meglio sono diventati dei soldi in contanti. Il Santo aveva deciso di mettersi in proprio mettendo da parte i soldi che guadagnava lavorando per il suo “capo”, un certo Vincent.

Rosy sà che i soldi sono in contanti e per questo fa preparare un tir per ritirarli in Svizzera, per tenere buono il titolare della compagnia dei trasporti, fa rapire suo figlio ma la squadra lo riporterà a casa e riuscirà ad arrestare il Catanese.

Lungo la strada del ritorno, la Regina troverà un piccolo intoppo, la Polizia ha bloccato la strada ed è pronta a fermarla insieme al suo carico. Gli altri boss muoiono o vengono arrestati nel conflitto a fuoco, mentre lei riesce a scappare.

Claudia riesce a raggiungerla e finalmente è la resa dei conti…lei vorrebbe spararle ma non ci riesce,  la prega di farlo, la provoca in tutti i modi, ma alla fine un elicottero arriva in tempo per salvare Rosy e portarla via.

Mentre la Polizia rilascia le sue dichiarazioni alla stampa, Rosy si risveglia in Colombia alla corte di Vincent.

E voi che dite vi è piaciuta l’ultima puntata?

Commenta questo articolo

loading...