Centovetrine riassunto puntata 2153 del 7 Giugno: La forza interiore

Adriano (Luca Capuano) è vivo ma è intenzionato a lasciarsi andare totalmente, almeno fino a che non si accorge di essere forte e di potercela fare… e ci riesce grazie a suo padre, che lo invita ad alzarsi e a reagire…

Il dottore si alza, mette delle stecche alle gambe e si rialza. Intanto a Torino, Carol (Marianna De Micheli) è decisa a partire a tutti i costi, ache se Ettore (Roberto Alpi) glielo vuole impedire e per fare questo le nega il permesso di usare l’aereo della compagnia. Carol lo scopre solo quando arriva in ufficio e così decide di chiedere aiuto a Laura (Elisabetta Coraini), chiedendole di firmare il permesso per usare l’aereo.

Paola (Claudia Alfonso) scopre che sua madre sta cercando un altro lavoro per evitare di farla sentire a disagio visto che lei ora è la fidanzata di Niccolò Castelli (Raffaello Balzo) e frequenta spesso quella casa. Ma la ragazza la prega di non farlo, chiederanno aiuto a Niccolò che certamente troverà una soluzione. Intanto il ragazzo discute con sua madre, che non ha imparato la lezione e continua ad avere dei segreti con i suoi familiari.

Serena (Sara Zanier) riceve la visita di Jacopo (Alex Belli), che gli parla di suo padre e che le lascia un biglietto con sopra il suo numero. Sebastian (Michele D’Anca) vuole vederla, ma lei è combattuta tra il farlo e il fatto che il suo fidanzato è un commissario di Polizia. Alla fine la ragazza non resiste e si reca all’ appuntamento, vuole sapere qualcosa di più di suo padre e Sebastian può raccontargli qualcosa. Ma una volta sul posto i due discutono: Serena non apprezza il fatto che lui le dice che avrà sempre una porta aperta per lei e se avrà bisogno di qualcosa può chiederlo a lui, lei ribadisce di aver sempre fatto tutto da sola e di non volere nessun tipo di protezione. Sebastian le chiede di seguirlo e le regala un vecchio libro per bambini che apparteneva al loro nonno e che suo padre avrebbe voluto dare a lei.

 

Commenta questo articolo

loading...