The Mentalist, trama episodi 3×07 e 3×08

Continua il doppio appuntamento del martedì sera con la terza stagione di The mentalist.

Nell’ episodio 3×07 “Rosso Bollente“: Un uomo d’ affari ha ricevuto delle minacce di morte proprio in corrispondenza di un importante accordo e proprio quando Jane (Simon Baker) e Lisbon (Robin Tunney) arrivano assistono allo scoppio di una bomba. Dall’ incidente uscirà illeso uno dei soci, Walsh Mashburn che oltre ad essere un possibile sospettato approfitta anche delle indagini per conquistare la nostra agente.

Ancora una volta sarà Jane ad aprire gli occhi a Lisbon facendole capire di interessare all’ uomo e che lui non può essere il colpevole. Con uno dei suoi trucchetti Jane riesce a scoprire il colpevole, che risulta essere un venditore di un salone di vendite auto, mentre Lisbon và a letto con Mashburn.

Nel secondo episodio dal titolo “Rosso fuoco”: Jane è in ufficio quando decide di andare a comprare della frutta ma una volta arrivato là si trova ad assistere ad una rapina a mano armata. Quegli stessi uomini lo prendono in ostaggio e lo portano via e quando il CBI interviene pensa che si tratti di una coincidenza ma in realtà scoprono che il nostro mentalista è in pericolo.

Il primo indiziato diventa subito John il Rosso ma poi iniziano ad analizzare una lunga lista di persone che potrebbe avercela con Jane, non solo le persone che ha fatto finire in carcere ma soprattutto quelle che “aiutava” prima quando ancora usava i suoi “poteri” per fregare la gente. Presto la lista si sfoltisce e così Lisbon scopre che a rapirlo è stata la figlia di uno degli uomini che Jane ha fatto condannare e così riescono a localizzarla e a fermarla prima che sia troppo tardi.

Commenta questo articolo

loading...