Supernatural: episodio 5×18 Punto di non ritorno

Supernatural: riassunto episodio 5×18 Punto di non ritorno (Point of no return):

Zachariah è in un bar quando una luce accecante inonda il locale e Zachariah annuisce ai suoi compiti. Intanto, Dean (Jensen Ackles) è sempre più intenzionato a dire sì a Michele nonostante i vani tentativi di Sam per dissuaderlo. Sam (Jared Padalecki), non sapendo più che cosa fare, contatta Castiel che, messo a conoscenza dei fatti, porta Dean da Bobby, nel tentativo di trattenerlo e fargli cambiare idea. Improvvisamente, Castiel sparisce ritrovandosi in un bosco dove combatte con altri angeli, uccidendoli: un suo presentimento lo ha messo in guardia riguardo al ritorno dal mondo dei morti di qualcuno. Solo successivamente scoprirà che quel qualcuno è Adam, l’altro fratello dei Winchester. Castiel, portato via il ragazzo dagli altri angeli, lo conduce da Bobby dove, con meraviglia di tutti, il ragazzo racconta di come Zachariah abbia dei piani per lui, essendo egli stesso il tramite “sostituto” al posto di Dean.

Sam allora prova a convincere sia Adam che Dean a non accettare il piano di Michele ma Dean è sempre più convinto nella sua decisione tanto da costringere Castiel, Sam e Bobby a rinchiuderlo nella panic room. Intanto Adam sta dormendo, sotto la stretta sorveglianza di Sam. In sogno, gli appare Zachariah che lo convince nuovamente a unirsi a lui e, svegliatosi, ingannando Sam, riesce a fuggire e, una volta uscito di casa, viene portato da Zachariah nella stanza verde. Fiero di sé, Adam prova a parlare con Zachariah di quanto stia facendo per lui, ma l’angelo confessa al ragazzo che lui non è altro che un’esca per portare Dean lì da loro, sconvolgendo il ragazzo. Intanto a casa di Bobby, Dean riesce a fuggire dalla panic room e, trovato un profeta, gli dice di essere pronto. In quel momento però, arriva Castiel che, arrabbiato più che mai, lo picchia e lo riporta a casa di Bobby. Di nuovo insieme, Sam ora propone un piano sia per evitare il sì di Dean che per salvare Adam. Nonostante sembri una follia, il piano viene messo in atto: Sam, Dean e Castiel si recano in California dove si trova la stanza verde. Entrati, Castiel combatte contro cinque angeli di guardia davanti l’entrata della stanza. Dopo aver ucciso i primi due, Castiel mostra un simbolo anti-angeli e sparisce con tutti gli angeli restanti. In quel momento, Sam e Dean entrano nella stanza dove Adam urla loro che quella è una trappola: appare così Zachariah che blocca e colpisce Sam, che ora moribondo è inerme sul pavimento accanto ad Adam. Dean decide allora di proporre un patto a Zachariah al quale Michele dovrà sottostare se vuole il suo sì. Proprio mentre sta per arrivare Michele però, Dean incrocia lo sguardo di Sam e, impugnando il suo coltello, uccide Zachariah.

Di corsa, prende Sam e Adam ed escono ma Adam rimane indietro e, intrappolato nella stanza, sparisce insieme a essa dopo l’arrivo di Michele. Tornati nell’auto dopo aver vinto una nuova battaglia, Dean confessa a Sam di non aver potuto dire di sì per lui, che lui gli ha salvato la vita ed è la sua famiglia. Dean decide così di tornare a combattere accanto al fratello, ignorando il destino.

Commenta questo articolo

loading...

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino