“Ghost Whisperer”: terza stagione: trama episodio 3×01: “Il sottosuolo” (The Underneath)

Da oggi, venerdì 29 Luglio, prendono il via su Rai Due le repliche della terza stagione di “Ghost Whisperer“. Qui di seguito ecco il riassunto del primo episodio.

“Ghost Whisperer”: Episodio 3×01 “Il sottosuolo”.

La terza stagione di “Ghost Whisperer” riparte da dove eravamo rimasti: nell’ultimo episodio della seconda stagione, infatti, Melinda (Jennifer Love Hewitt) aveva incontrato il fantasma del padre, Tom Gordon (Martin Donovan), che l’aveva abbandonata all’età di undici anni, il quale le rivela che lei ha un fratello. Adesso Melinda è determinata a scoprire la verità su suo padre e su questo misterioso fratello che ha scoperto di avere.

A seguito dell’incidente avvenuto nell’ultimo episodio della seconda serie, in cui Melinda ha salvato la vita di alcuni bambini, Melinda va in ospedale per fare delle radiografie, ma guardando le lastre la giovane Gordon si accorge che in esse vi è presente un volto dietro al suo, quindi si chiede se possa essere suo padre.

Mentre Jennifer (Jayma Mays) decide di sbarazzarsi del baule contenente alcuni oggetti legati alla famiglia, in quanto per lei non hanno nessun valore dal momento che i suoi genitori sono morti quando lei era molto piccola, Melinda si imbatte in strani fenomeni, come porte che compaiono misteriosamente, il suolo in movimento e strani rumori, tutte cose che Melinda crede abbiano a che vedere con il sottosuolo.

Nel negozio di Melinda le viene fatta una sorpresa: una targa per aver salvato la vita dei bambini. Il fotografo che aveva scattato alcune foto durante tale festa, nota che in esse è presente anche una figura che compare solo per pochi istanti e che ricorda bene non essere presente durante l’evento.

httpv://www.youtube.com/watch?v=-gLT42er3cI&feature=player_embedded

Insospettito si reca da Melinda che, nonostante abbia ben capito che si tratta di un fantasma, cerca di sviare dicendo che potrebbe trattarsi di un semplice riflesso, ma la cosa convince ben poco il ragazzo.

Melinda decide di parlare con la madre, Beth Gordon (Anne Archer), per chiederle informazioni su suo padre e sul misterioso fratello che ha scoperto di avere. La madre, però, si rifiuta di parlare del passato, ma le sottolinea di non aver mai avuto un secondo figlio.

Gli strani fenomeni che stavano tormentando Melinda continuano a farsi sentire, al punto si essere persino catapultata all’interno di una misteriosa porta (che ovviamente vede solo lei) in cui si trova un baule a lei familiare e uno spirito che la accusa di aver ucciso qualcuno.

Solo dopo, Melinda si rende che lo spirito che la perseguita non è quello di suo padre, bensì si rende conto che il fantasma è legato al baule e quindi a Jennifer.

Parlando con la ragazza, Melinda scopre suo padre era morto a seguito del crollo di una strada causato da un’esplosione di gas che squarciò l’intera piazza.

Facendo delle ricerche negli archivi della città, Melida trova un ritaglio di giornale in cui è riportata la notizia dell’esplosione a Grandview e in cui è riportata anche la foto di sua madre, scoprendo non solo che si trovava nel luogo dell’incidente, ma anche che era una residente di Grandview.

httpv://www.youtube.com/watch?v=R9gwufGPpKg&feature=player_embedded

A questo punto, la giovane Gordon parla con la madre, furiosa per averle tenuto nascosto un tale segreto. Beth a questo punto le racconta tutto: si trovava in giro per Grandview, ma ci fu una terribile esplosione del conduttore del gas che provocò la morte di tutti gli operai.

Lo spirito di uno di questi salì in un superficie, ma quando capì di essere morto si rese conto che Beth riusciva a vederlo, quindi le chiese di aiutarlo a comunicare con la moglie. Lei ci provò, ma non ne fu capace, quindi una seconda esplosione ne causò la sua morte.

Melinda, quindi, si rende conto che lo spirito la confonde con sua madre ed è per questo che la incolpa della morte della moglie, quindi decide di aiutarlo a passare oltre facendogli capire che si è trattato solo in un incidente e aiutandolo a comunicare con la figlia, Jennifer.

Il fotografo, intanto, si reca anche da Payne (Jay Mohr) a cui fa vedere le foto scattate, ma anche questi cerca di sviare dicendo che nelle foto non c’è nulla di strano. Il ragazzo, però, continua a non essere convinto e prende, di nascosto, del materiale riguardante Melida dal computer di Payne. Cosa avrà intenzione di fare?

Commenta questo articolo

loading...