Squadra antimafia 2- Palermo oggi riassunto episodio dell’11 maggio

clicca qui

Claudia (Simona Cavallari) si sta recando ad un’ appuntamento con Ivan (Claudio Gioè) quest’ultimo deve dirle che nel mirino degli Abate c’è un giudice che sta facendo dei controlli su una loro finanziaria e in questo modo potrebbero avere problemi di liquidità, in vista dell’ arrivo del grosso carico, ma lei lo attacca per la sua “storia” con Rosy (Giulia Michelini). Ivan le dice che l’ha dovuto fare e successivamente i due si separano.

Claudia studia un piano per scoprire chi è questo giudice in pericolo e per questo fa piazzare una cimice nell’ ufficio di Rosy, dai primi indizi tutto farebbe pensare che il giudice in pericolo fosse Bonagura, ma l’uomo, informato, rifiuta la scorta, ma i ragazzi della DUOMO lo seguono, fino ad un bordello, dove fanno irruzione mandando all’ aria un’ altra indagine della Polizia.

Intanto Ivan, pur continuando ad avere degli “incontri” con Rosy, scappa dal rifugio di Nardo e va da Claudia, i due fanno l’amore e lui le fa capire che la ama, è l’unica cosa vera che ha da quando tutta questa storia è iniziata. Gli Abate tentano di usare un immigrato per uccidere il giudice, ma la squadra riesce a salvarlo anche se il prezzo da pagare è la morte del killer.

Il pm è preoccupato per la sparizione di Michela Torrisi (Francesca Chillemi) e la squadra della Mares dovrà occuparsi della sua scomprsa, quando fanno il sopralluogo Fiamma (Alice Palazzi) trova delle mchhie rosse vicino al citofono e preleva un campione per farlo analizzare, quando i risultati arrivano la Mares li chiude in un cassetto e questo insospettisce molto la ragazza, tant’è che appena può apre il cassetto e legge il referto, e scopre che si tratta di sangue finto.

A questo punto Fiamma chiama Sandro (Giordano De Plano) e gli chiede aiuto per indagare sulla Mares, i due la pedinano fino a casa di Alfiere (Ninni Bruschetta) e scoprono che Michela si trova lì. Quando il giorno dopo avvisano anche Luca (Francesco Mandelli) che non vuole mettersi nei guai, mentre i tre litigano sulla terrazza, arriva Claudia che messa davanti alla verità decide di raccontare tutto ai tre.

Ma tutto quello che lei racconta viene registrato da De Silva (Paolo Pierobon) che lo vuole usare per distruggere Ivan. Ma Manuele (Alessio Vassallo) ha capito che l’ infame era proprio lui e quindi chiama la dottoressa e la avvisa e poi segue De Silva a casa di Fiamma, ed è proprio mentre cerca di fermarlo che lo uccide, spezzandolgi il collo e buttandolo dalla finestra. La Mares e i suoi riescono però a fermare De Silva proprio mentre stava cercando di far ascoltare la registrazione a Rosy, entrando nel suo pc e cancellando il file.

Mentre Rosy propone ad Ivan di fare coppia con lei e diventare i leader del “mercato”, lasciando da parte Nardo (Sergio Friscia), quest’ ultimo decide che il loro prossimo obiettivo è proprio la Mares, e manda un suo uomo a piazzare una bomba sotto la macchina della donna.

Commenta questo articolo

loading...