NCIS Los Angeles: episodio 1×19 Tiri liberi del 14 luglio

NCIS Los Angeles: riassunto episodio 1×19 Tiri liberi (Hand to hand) del 14 luglio:

Daniel Zuna un giovane marine in congedo muore dissanguato all’uscita di una discoteca, il giovane apparteneva ad una palestra di arti marziali, per scoprire perchè Zuna è stato ucciso Sam (LL Cool J) entra alla palestra sotto copertura e si imbatte in Jason Wyler (Eric Christian Olsen) che cerca anche lui di entrare nella squadra di arti marziali e per farlo i due dovranno battersi e alla fine vince Sam.

Dall’autopsia emerge che Zuna è stato ucciso con una dose eccessiva di anticoagulante, Kensie (Daniela Ruah) intanto si finge la quasi fidanzata di Zuna per scoprire qualcosa di più ma anche lei si imbatte in Wyler e tra i due sembra subito esserci qualcosa, la squadra grazie all’intervento di Hettie (Linda Hunt) scopre che Wyler non è il suo vero nome e che è un agente di polizia sotto copertura intenzionato a scoprire quello che si cela dietro la famosa palestra composta tutta da ex marines.

L’NCIS e Wyler che in realtà si chiama Marty Deeks uniscono le forze per scoprire chi ha ucciso Zuna e perchè, ad ucciderlo è stato il proprietario della palestra che aveva scoperto un traffico di steroidi, anabolizzanti e droga. Dopo la risoluzione del caso, Deeks continuerà ad aiutare l’NCIS anche in futuro.

Commenta questo articolo

loading...

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino