Centovetrine riassunto puntata 2131 del 6 maggio: Addio fra Cecilia e Zeno

clicca qui

La storia d’amore che tanto è piaciuta ai telespettatori di Centovetrine oggi è giunta al triste epilogo.

Damiano (Jgor Barbazza) è distrutto, niente lo tira sù, Cecilia (Linda Collini) invece chiede di vedere il suo Zeno (Massimiliano Vado), lui accetta e i due si confrontano sul loro “sogno infranto”, su quello che hanno provato e su quello che poteva essere e non sarà mai. Lei prova a convincerlo che può aspettarlo, che può stargli vicino, ma lui vuole che almeno uno dei due sia felice, l’ha amata tanto, forse come nessun’ altra, ma ora è arrivato il momento di andare avanti, lui pagherà per il male che ha fatto e di cui le chiede scusa, e lei andrà avanti avendo vicino la sua famiglia.

Il tempo è scaduto, Zeno lascia le mani di Cecilia e la invita ad andare via senza voltarsi indietro, lei arriva sulla porta e lo guarda un’ ultima volta, poi va via piangendo insieme a Serena (Sara Zanier). Mentre Zeno viene portato via, ma prima abbraccia di nuovo suo fratello.

Per una story line che finisce, un’altra sta per cominciare. In Sud America, Carol (Marianna De Micheli) è stata rapita e Adriano (Luca Capuano) è  deciso a salvarla.

Ettore (Roberto Alpi) rimane a bocca aperta per tutto quello che ha scoperto, Eleonora (Francesca Bastone) racconta tutta la verità, Laura (Elisabetta Coraini) conferma tutto. Il tycoon caccia via la bionda assistente e resta solo con l’avida stilista.

Quest’ultima gli conferma tutti gli avvenimenti di questi ultimi tempi e spiega le sue motivazioni, lei voleva sentirsi alla sua altezza, non è mai stata trattata con riguardo, nè da amica, nè da amante e nè da collaboratrice, ed è arrivato il momento di cambiare, lei vuole fare una scalata al potere e se lui vuole può avvalersi della sua collaborazione.

Commenta questo articolo

loading...