Centovetrine riassunto puntata 2129 del 4 maggio: Il suicidio

clicca qui

Cecilia (Linda Collini) si sveglia e trova sua sorella in cucina, le due parlano della notte appena passata e la prima ringrazia Serena (Sara Zanier) per averle dimostrato di volerle bene,  è stato proprio il suo sguardo pieno di terrore, di paura di perderla per sempre, che l’ ha fatta tornare in sè e l’ ha convinta a restare. Intanto Damiano (Jgor Barbazza) riceve la telefonata di Zeno (Massimiliano vado) che lo prega di non dimenticare i loro momenti felici.

Serena va da Damiano e lui le racconta della telefonata e del fatto che Zeno possa fare qualche sciocchezza, ha pensato molto alle parole che gli ha detto, e forse ha capito dove trovarlo e ha intenzione di raggiungerlo e fermarlo.

Anche la cena a tre si conclude, quando Ettore (Roberto Alpi) si allontana, Eleonora (Francesca Bastone) dice a Laura (Elisabetta Coraini) di essere pazza e di non voler rischiare la sua vita per la sua sete di vendetta, quindi le dice di darle la sua parte di azioni e va via. La serata volge al termine, il tycoon dice alla stilista di averla trovata molto cambiata, più sicura di sè e lei è fiera di questo. L’indomani Valerio (Sergio Troiano) accompagna Ivan (Pietro Genuardi) a casa, dove passerà i suoi giorni agli arresti domiciliari, e lì ad aspettarli c’è Laura, che quando resta sola con il suo ex cognato gli racconta tutti i particolari del suo diabolico piano.

Rossana (Caterina Vertova) va a fare visita a Paola (Claudia Alfonso) per dirle che accetta la sua storia con suo figlio, anche se lei non è la ragazza adatta a lui, ma l’ avvisa di stare attenta a non farlo soffrire. Successivamente i due vanno all’ opera e concludono la serata nei migliori dei modi.

Zeno è in cima ad un dirupo, è deciso a togliersi la vita, proprio come aveva pensato suo fratello, ma proprio nel momento in cui sta per farlo, una voce lo ferma, “No Zeno, non farlo”- urla Damiano.

Commenta questo articolo

loading...