“Ris Roma – Delitti Imperfetti”: riassunto episodi 17 & 18: “Il giorno del processo” – “Hacker e craker”

Riassunto degli episodi di “Ris Roma — Delitti Imperfetti” andati in onda giovedì 29 Aprile.

Primo episodio: Il giorno del processo.

Mentre Lili (Maria Chiara Augenti) parla ad Achille del suo nuovo piano, Emilio (Primo Reggiani) confida a Flavia (Jun Ichikawa) di essere stato lasciato da Giada (Eugenia Costantini) a causa del suo lavoro di carabiniere che mette costantemente a rischio la sua vita.

Ghiro (Fabio Troiano) si prepara a prendere parte ad un processo in cui deve testimoniare, ma lo stesso Salvi, il marito di Monica, la donna incriminata, ingerisce un proiettile per poi espellerlo in bagno. Una volta in tribunale estrae la pistola all’improvviso e prende in ostaggio tutti i presenti, Ghiro e Costanza (Mary Petruolo) compresi.  Ghiro cerca di far ragionare l’uomo, proponendogli di riaprire le indagini e far assolvere la moglie nel caso risulti innocente. L’uomo accetta, ma a patto di tenere con sè alcuni ostaggi, solo Costanza insieme a qualcun altro può andare via.

I Ris, intanto, si occupano del caso del cadavere di un uomo rinvenuto durante il ricevimento di un matrimonio, Mauro: a primo impatto sembra trattarsi di suicidio, ma il medico legale dopo l’autopsia osserva che in realtà si è trattato di omicidio, infatti l’uomo aveva cercato di difendersi.

Salvi decide di dare ai Ris un’ora di tempo: Guido vorrebbe intervenire per fermare Salvi, mentre Lucia (Euridice Axen), Emilio e Costanza (Mary Petruolo) riaprono il caso e, dopo aver riesaminato le impronte presenti sul cellulare di Monica, scoprono che il colpevole non è lei, bensì Augusto Malinfermi, il testimone del processo. Guido (Claudio Castrogiovanni) interviene e, dopo aver accusato Malinfermi, libera gli ostaggi.

Lili, intanto, pedina Alex (Danny Quinn), il misterioso amante di Lucia, e si impossessa delle chiavi della sua abitazione per farne una copia: il suo piano è quello di voler colpire proprio lui.

Flavio e Bartolomeo (Primo Reggiani, qui la nostra intervista) si occupano del caso di Mauro,  morto misteriosamente apparentemente suicidio ed esaminano i tovaglioli del locale in cui si è tenuto il ricevimento, per scoprire quale appartenga all’assassino, dal momento che sull’arma del delitto vengono rinvenute delle tracce di fibra di cotone.

I Ris scoprono che l’assassino era una donna e, dopo aver esaminato i tovaglioli e dopo aver rilevato delle tracce di rossetto brillantinato, scoprono che ad uccidere Mauro è stata proprio la madre della sposa: il ragazzo, infatti, era l’ex fidanzato della sposa e durante il ricevimento disse alla madre di quest’ultima di voler rivelare a tutti che il figlio che la ragazza aspettava era suo. La donna, spaventata da tale minaccia, uccise l’uomo.

Ghiro continua a pensare a quanto successo, quindi confida a Flavia di voler lasciare il Ris una volta che sarà risolto il caso di Lili Paravidino.

Mentre Lucia riceve un bellissimo regalo da Alex, insieme ad una proposta per partire insieme a lui, Lili passa una “focosa” notte con Achille, pronta a mettere in atto il suo piano contro la Brancato il giorno successivo…

Secondo episodio: Hacker e craker.

Mentre Stinco va a trovare Ghiro e gli parla del loro progetto, invogliandolo a firmarlo, Lucia è alle prese con Rosanna che sembra avere qualche difficoltà con lo studio per il suo esame.

Attraverso le telecamere di sorveglianza di una pompa di benzina, i Ris intravedono Lili e Vasto ed esaminando la zona si rendono conto che i due hanno rapito un uomo. Attraverso alcune tracce di sangue trovate sull’asfalto, scoprono  che la vittima è Valentino Papa, un venditore di automobili, il cui corpo viene rinvenuto nei pressi di un parcheggio: Lili e Vasto hanno ucciso l’uomo per poi rubargli l’auto e alcuni documenti.

Aldo, un amico di Sassu (Giuseppe Lo Console), subisce una truffa informatica, attraverso il quale gli hanno rubato tutti i soldi del conto corrente: l’uomo per disperazione si è suicidato. Ghiro si occupa del caso e, analizzando il computer dell’uomo, risale ad un certo Marchigiani, ma dopo essere risalito al suo indirizzo ip si scopre che anche questi è stato derubato come Aldo.

Bartolomeo e Ghiro scoprono che sull’auto rubata da Lili e Vasto è installato un gps satellitare, quindi scoprono che entrambi si stanno recando nell’abitazione di Alex, dove questi aveva appuntamento con Lucia. Bartolomeo avvisa Guido che, a sua volta, avvisa Lucia e si reca sul posto: partono alcuni colpi di pistola, ma Lucia riesce a difendersi, mentre Lili e Vasto riescono a scappare.

Viene interrogato il ragazzo da cui sembra essere partito il programma usato dai craker, ma questi si mostra alquanto estraneo alla faccenda: con ogni probabilità, infatti, i craker si sono serviti della connessione senza fili del ragazzo per connettersi alla rete e far partire il programma.

Emilio e Ghiro, quindi, mettono delle telecamere nei pressi dell’abitazione del ragazzo e, una volta connessi, risalgono ai due ragazzi che da dentro un furgoncino hanno captato il segnale della connessione del ragazzo.

Ghiro scopre che il programma usato dai due truffatori informatici era lo stesso che Stinco stava creando insieme a lui. Daniele, quindi, si reca dall’amico e tra loro avviene un aspro scontro verbale: Stinco dice che non ne sapeva niente, ma Ghiro decide di chiudere qualsiasi rapporto con lui.

Alex lascia Roma, non prima di parlare con Lucia per salutarla e dirle che al suo ritorno parleranno della loro relazione.

Una scena lascia tutti a bocca aperta: Lili Paravidino riesce ad infiltrarsi all’interno del Ris e, dopo aver puntato una pistola contro Lucia, partono tre colpi che la prendono in pieno: invano il tentativo dei colleghi di salvarla…ma…sorpresa sorpresa…era solo un incubo di Ghiro! Ok bellissima scena non c’è che dire, per un attimo ci siamo cascati tutti!

Viene rinvenuta, intanto, l’auto sulla quale viaggiavano Lili e Vasto, e qui vengono trovate delle tracce di esplosivo…

Commenta questo articolo

loading...