Desperate Housewives, spoiler dig: episodio 7×20 Buone azioni del 22 giugno

Desperate Housewives, spoiler dig: episodio 7×20 Buone azioni (I’ll Swallow Poison on Sunday) del 22 giugno:

Susan (Teri Hatcher) trova Felicia in casa di Paul (Mark Moses) e viene a sapere tutto sul suo conto, compreso il fatto che Beth era sua figlia. Felicia si procura un veleno e lo usa di nascosto sul cibo che Susan porta a Paul. Mike (James Denton) informa Susan che i loro conti si sono messi a posto e che possono tornare a casa loro. Susan spiega i fatti a Paul, ma l’uomo si arrabbia e la caccia via perché lo ha riempito di attenzioni solo per sbatterlo fuori. Dopo che Susan se ne è andata, Paul si accascia a terra per un infarto senza riuscire ad afferrare il telefono.

Bree (Marcia Cross) è sconvolta dalla maleducazione delle figlie di Gabrielle (Eva Longoria) e scommette con lei che riuscirà a raddrizzarle, meravigliandosi della poca serietà con cui in questi anni ha preso il suo ruolo di madre. Bree conosce il detective Vance, che sta seguendo Felicia nella sua libertà vigilata, perché ha parcheggiato la sua macchina davanti a casa sua. Carlos (Ricardo Chavira) racconta a Juanita la dinamica della morte di sua nonna, ma la bambina capisce erroneamente che sia stata Bree ad ucciderla e comincia ad ubbidire a Bree per paura che possa fare la stessa fine. Una notte Juanita chiama la polizia perché ha visto Bree in camera sua con il cuscino in mano, come se volesse soffocarla. Sul posto accorre il detective Vance, il quale parla con le bambine e viene a sapere che Bree è un’assassina: Carlos chiarisce che si è espresso male con la figlia. Carlos spiega poi di averlo fatto perché non vuole mettere Andrew nei guai e porta via le bambine: Bree ritiene che Gabrielle debba tornare a casa da lui, anche se questo siginifica sacrificare la loro amicizia.

Tom (Doug Savant) ingaggia Lynette (Felicity Huffman) e René (Vanessa Williams) per arredare il suo ufficio. Lynette non approva la scelta di Tom perché ritiene che non rispecchi il suo stile, mentre René sostiene che il cliente ha sempre ragione. Lynette decide di sostituire il progetto di René con il suo, ma poi scopre che a sua volta René ha cambiato l’ufficio assecondando le richieste di Tom e che a lui piace. Lynette confida a Tom di non riconoscerlo più: il marito le risponde che a lavoro deve interpretare un ruolo deciso perché ci sono molti colleghi giovani pronti a soffiargli il posto.

Commenta questo articolo

loading...

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino