Centovetrine riassunto puntata 2123 del 26 aprile: Una situazione difficile

Damiano (Jgor Barbazza) è fermo a pensare alla sua infanzia, al fatto che aveva tanta fiducia in suo fratello, tanto amore, tanta gratitudine per quello che aveva fatto per lui e adesso? Il suo mondo è crollato, quello che ha fatto suo fratello è ancora un pò colpa sua?

In quel momento arriva Serena (Sara Zanier) che  gli racconta che dalla borsa di sua sorella è caduto un proiettile, Damiano la giustifica, dopo quello che è successo può darsi che vada in giro armata, spesso le persone che amiamo hanno dei comportamenti incomprensibili. Proprio a questo proposito lui le deve raccontare una cosa molto importante, le vuole dire che Zeno (Massimialiano Vado) è stato il loro aguzzino. Lei resta senza parole, non riesce a credere che quell’ uomo che le ha picchiate, segregate, era suo cognato.

Se questa storia sta quasi volgendo ad una risoluzione, altre due guerre stanno per iniziare a Torino.

La prima è quella tra i Castelli e i Kempes e la seconda è quella di Laura Beccaria (Elisabetta Coraini) contro Ettore Ferri (Roberto Alpi).

Ma andiamo per ordine. Niccolò (Raffaello Balzo) sta cercando di contattare i funzionari delle banche per risolvere la situazione economica della sua famiglia, a quanto pare Pilar (Lucia Loffredo) sta cercando di fare erba bruciata intorno alla famiglia Castelli per creare dei problemi economici. Niccolò e Rossana (Caterina Vertova) stanno cercando di combattere con le unghie e con i denti per non affondare, ma per la “piccola Giulietta ferita” arrivano i rinforzi. Nella villa Castelli vediamo per la prima volta lo zio di Pilar, arrivato a lavare l’onta del tradimento.

Laura va avanti per la sua strada, convince Eleonora (Francesca Bastone) ad andare a letto con il direttore del carcere, ma quello che la bionda Miss Cavendish non sà è che la dark lady ha piazzato una telecamera e ha registrato il suo incontro “d’amore”, e che non sarà l’unica a vedere il video hot!

Commenta questo articolo

loading...