Centovetrine riassunto puntata 2111 del 08 aprile: La seduzione

clicca qui

Carol (Marianna De Micheli) scopre che Ettore (Roberto Ferri) sta cercando una persona a cui affidare la  gestione della Fondazione Ferri, allora lei si offre di farlo, visto che ha tutte le credenziali e che ha anche un pò di cuore, quello che manca a lui.

Laura (Elisabetta Coraini) riceve un no alla sua richiesta di vedere Corrado (Stefano Davanzati), ma non si arrende, capisce che troverà l’uomo ad una mostra e si prepara di tutto punto per simulare un incontro casuale. Lei arriva alla mostra e lui la vede e si avvicina, è meravigliato del fatto di incontrarla di nuovo, e così decide di dare una chance al destino e lo asseconda.

Pilar (Lucia Loffredo) è molto arrabbiata con Niccolò (Raffaello Balzo), l’ ha illusa, l’ha usata fino alla vigilia delle nozze, per dirle che non l’ha ama e che non se la sente di costruire il suo futuro con lei, la donna chiede se la causa sia Paola (Claudia Alfonso) ma lui dice che il loro rapporto è finito prima di iniziare.

Intanto la bella parrucchiera a fine giornata si addormenta nel suo negozio e sogna Niccolò che arriva da lei e le urla il suo amore davanti a tutte le persone presenti.

Serena (Sara Zanier) racconta tutto a Damiano (Jgor Barbazza) che resta sconvolto dal comportamento della sua fidanzata, che ha avuto paura di lui e gli ha tenuto nascosto tutto, facendo venir meno la fiducia nel loro rapporto, lui è un poliziotto e ora dovrà cercare di risolvere la situazione e va via, lasciando la ragazza in lacrime. Al Commissariato Damiano incontra il ricettatore per riuscire a scoprire se la persona che gli ha venduto i gioielli era il ladro o un intermediario, ma l’uomo sembra sicuro che quello era il ladro, aveva troppa fretta di liberarsi dei gioielli.

Il vice commissario va a casa da Serena, lei è pronta a seguirlo, ma lui la ferma, è lì per dirle che non l’ha denunciata e che non ha ucciso nessuno, quell’ uomo è ancora vivo.

Commenta questo articolo

loading...