Scomparsa, anticipazioni: seconda puntata del 27 Novembre | Riassunto e Video streaming

Riccardo, in radio, si mette in contatto con Nora, ma è estraneo alla sparizione delle due ragazze; Gilda, la madre di Arianna, ha delle visioni su di loro; Camilla voleva cercare suo padre, e così Nora va da Enrico per confessargli la verità. La seconda puntata della nuova fiction “Scomparsa”, con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno: il riassunto e il video per rivederla.

scomparsa

Vanessa Incontrada, Giuseppe Zeno e Federico Russoo

SCOMPARSA, VIDEO STRAMING DELLA SECONDA PUNTATA DEL 27 NOVEMBRE. Ieri sera, lunedì 27 Novembre è andata in onda su RaiUno la seconda puntata della nuova fiction “Scomparsa“, serie televisiva in sei puntate con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno: lei è Nora Telese, un’affascinate madre single che dopo essersi trasferita a San Benedetto del Tronto con Camilla, la sua piccola ormai diventata una ragazzina, si trova a vivere il più grande incubo per un genitore, la scomparsa di un figlio. Camilla, infatti, una sera non torna a casa e sparisce nel nulla insieme alla sua amica Sonia. Lui, invece, è Giovanni Nemi, il vice questore che si occupa del caso. Una vicenda che si rivelerà particolarmente complessa e che porterà alla luce relazioni clandestine e segreti inconfessabili nascosti sotto l’apparente monotonia della vita di provincia.




Qui di seguito ecco il video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la seconda puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la terza puntata andrà regolarmente in onda lunedì 4 Dicembre, sempre in prima serata su RaiUno (qui le anticipazioni).

Scomparsa –  Streaming Rai Episodio 3

Scomparsa –  Streaming Rai Episodio 4

SCOMPARSA, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA DEL 27 NOVEMBRE. Proseguono le indagini sulla scomparsa di Camilla (Eleonora Gaggero) e Sonia (Pamela Stefana). I principali sospetti ricadono su Riccardo Trasimeni (Fabio Camilli), padre di Arturo (Saul Nanni), che la sera della festa era stato visto insieme a Camilla.

Trasimeni conosce bene Nora Telese: è stata proprio lei, infatti, che anni prima gli ha tolto la patria potestà di Arturo quando questi aveva appena otto anni, per maltrattamenti.

L’uomo, uscito dal carcere, lavora come benzinaio sulla statale di San Benedetto e, nella telefonata che fa a Nora attraverso la radio locale gestita da Arianna (Germana Botta), mostra chiramente il suo intento: punirla del torto subito anni prima e riavere suo figlio indietro.



Riccardo scrive al figlio e riesce ad incontrarlo, ma questi lo minaccia affinchè gli dica dove abbia nascosto le due ragazze. Giovanni (Giuseppe Zeno) segue Arturo e, in questo modo, riesce a risalire a Giovanni, che viene portato in questura. L’uomo, interrogato, dice di essere estraneo alla sparizione delle due ragazze ma, al contempo, aggiunge di averle viste salire a bordo di un Suv di cui, però, non ha visto il conducente. Altro dettaglio che comunica è che le due ragazze indossavano abiti molto costosi.

Si scopre che i suddetti abiti provengono dal negozio di Olga (Euridice Axen), che si accorge per caso della mancanza degli stessi dal magazzino. Si chiede se suo marito Ugo (Alberto Molinari) centri qualcosa, ma questi le dice di non averle fatte entrare in negozio. Ma alla polizia non dicono nulla. I due, poi, finiscono per discutere perchè non riescono ad avere un bambino.

Intanto la piccola Greta, sorella minore di Sonia, dice a Nora che quest’ultima le aveva confidato che aveva intenzione di andare via.

Gilda (Sandra Ceccarelli), la madre di Arianna, è una sensitiva che dice di avere delle visioni su Camilla e Sonia, a detta sua in pericolo. Arianna prende poco in considerazione il “dono” della madre, che a quel punto decide di incontrare Nora: le dice che sua figlia Camilla è ancora viva e che deve seguire un fischio rimbombante. Ma anche Nora è scettica a riguardo.

Frugando tra le cose di Camilla, Nora trova una lettera indirizzata a lei nella quale la figlia le parla del padre, e un biglietto del treno per Roma, dove si trova Enrico (Andrea Renzi), il padre della ragazza.

Nora, a quel punto, decide raggiunge Enrico a Roma, dove vive con la sua attuale compagna. Gli dice che sua figlia è scomparsa da qualche giorno e, pertanto, gli chiede se abbia sue notizie o se l’avesse raggiunto. Enrico, chiaramente sorpreso, si chiede per quale ragione la figlia di Nora dovesse andare a cercare proprio lui. E così Nora gli dice che lui è il padre di Camilla…

SCOMPARSA, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA DEL 27 NOVEMBRE. Secondo appuntamento con la nuova fiction di RaiUno la nuova fiction “Scomparsa“, serie televisiva in sei puntate con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno, per la regia di Fabrizio Costa. L’improvvisa sparizione di una figlia e della sua amica, segreti inconfessabili che vengono a galla, una comunità apparentemente tranquilla, relazioni pericolose e fitti intrecci dove tutti, in un modo o nell’altro, fanno parte della stessa concatenazione di eventi che si susseguono le corso della storia.

Nel corso della prima puntata… abbiamo fatto la conoscenza dei vari protagonisti, prima tra tutti Nora Telese che, insieme alla figlia adolescente Camilla, si è trasferita da pochi mesi a San Benedetto del Tronto, cittadina che si affaccia sull’Adriatico.

Madre e figlia hanno un rapporto speciale, fatto di amicizia e complicità, vuoi perchè Nora ha cresciuto la figlia da sola, vuoi per il carattere maturo e responsabile di Camilla, una ragazza che non ha mai causato alla madre alcun tipo di problema.




Nella nuova cittadina le due hanno trovato un proprio equilibrio: Nora, infatti, sta avendo modo di farsi conoscere per le sue qualità di psichiatra infantile, mentre Camilla ha trovato in Sonia, sua compagna di liceo, un’amica unica e speciale.

Tutto procede tranquillo fino a quando, una sera, Camilla e Sonia non rientrano a casa dopo una festa scolastica. Sembrano sparite nel nulla. Ad occuparsi dell’indagine è il Vice questore aggiunto Giovanni Nemi, un uomo che sta attraversando un delicato periodo della sua vita: sua moglie, infatti, lo ha lasciato per stare con il suo attuale compagno e vive insieme a suo figlio, un bambino molto sensibile.

Il ritrovamento della borsa di Camilla in un campo poco fuori San Benedetto alimenta i sospetti di Nora, che teme sia successo qualcosa di brutto. Un po’ per volta, però, emergono dettagli sulle due ragazze che lasciano Nora esterefatta: pare infatti che le due ragazze avessero fatto uso di droghe, che Camilla avesse un fidanzato, lo scapestrato Arturo Trasimeni detto “Armadillo”, e che Camilla stesse progettando di tornare a Milano. Insomma, Nora scopre man mano la lunga catena di bugie che sua figlia le ha detto: racconti che sembrano non corrispondere alla figlia responsabile e matura che lei conosce e di cui si fida.

A complicare la situazione, arriva la telefonata in una stazione radio locale di un uomo che, senza rivelare la sua identità, chiede di parlare con Nora dandole appuntamento telefonico per il giorno seguente. Nora pensa che l’uomo potrebbe avere informazioni sulla figlia e inizia a temere il peggio…

Nella puntata di questa sera, invece… vedremo in che modo si evolveranno le indagini intorno alla sparizione di Camilla e Sonia. I primi sospetti ricadranno su Riccardo Trasimeni, padre di Arturo, che la sera della festa era stato visto insieme a Camilla.

Trasimeni, tra l’altro, conosce bene Nora Telese: è stata proprio lei che, anni prima, è riuscita a togliergli la patria potestà di Arturo quando questi aveva appena otto anni, per maltrattamenti.

L’uomo, uscito dal carcere, lavora come benzinaio sulla statale di San Benedetto e, nella telefonata che fa a Nora attraverso una radio locale, il suo intento è chiaro fin da subito: punirla del torto subito anni prima, e riavere suo figlio indietro. Che si sia voluto vendicare portandole via la figlia?

Commenta questo articolo

loading...