Per Coliandro mobilitazione su Facebook e mail bombing

Dopo tante polemiche nei mesi scorsi e tante difficoltà, le puntate de L’ispettore Coliandro sono andate in onda (19 e 26 marzo). Qui potete leggere il nostro riassunto. Ma solo 2 dei quattro episodi programmati inizialmente. E adesso le polemiche continuano perché la Rai almeno per il momento non sembra avere alcuna intenzione di tornare indietro sulla decisione del taglio definitivo della serie de L’ispettore Coliandro, giustificato incredibilmente con esigenze di contenimento del budget.

Per tale motivo è in atto in questi giorni la mobilitazione su Facebook dei fan che vuole evitare la cancellazione della serie. L’iniziativa dei gruppi è una mail bombing, ovvero riempimento delle caselle di posta elettronica dei vertici Rai. Perchè il problema sarebbero i fondi, ma l’impressione è che si stia ostacolando un buon progetto facendolo passare per flop. Forse un progetto troppo scomodo. Lo stesso Giampaolo Morelli nei giorni scorsi ha rilasciato dichiarazioni in questo senso. Altro argomento di scontro è la programmazione, slittata da mercoledì (audience 3 milioni) dell’anno scorso al venerdì, giornata in cui la fiction viene trasmessa quest’anno (audience poco oltre i 2 milioni).

Anche gli agenti di Polizia, quelli veri hanno creato un gruppo sul famoso social network, definendo la serie tv dei Manetti bros. molto più vera e realistica rispetto a tante fiction.

Commenta questo articolo

loading...