Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale, anticipazioni: quinta puntata dell’11 Ottobre | Riassunto e Video streaming

Sabatini viene ospitato da Daria; Assunta minaccia Iodice, ma lui vuole ucciderla e lei collabora con Ardenzi; Isa trova il suo stalker; Riccardo e Cecilia si baciano; scontro a fuoco tra Sabatini e Guaraldi. Ecco cosa è successo nella quinta puntata di “Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale”: il riassunto e il video per rivederla.

squadra mobile 2

Una scena della fiction

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, VIDEO STREAMING DELLA QUINTA PUNTATA DELL’11 OTTOBRE. Ieri sera, mercoledì 11 Ottobre, è andata in onda su Canale 5 la quinta puntata della fiction “Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale“, serie televisiva in otto puntate con Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti.

Qui di seguito il video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la sesta puntata andrà regolarmente in onda mercoldì 18 Ottobre, sempre in prima serata su Canale 5 (qui le anticipazioni).

Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale: Streaming Mediaset della quinta puntata

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, RIASSUNTO QUINTA PUNTATA DELL’11 OTTOBRE. Dopo lo scontro a fuoco con Italo Manzi (Claudio Castrogiovanni), Sabatini (Daniele Liotti) è rimasto gravemento ferito e si da’ alla fuga.

Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi) sa che l’ex collega ha ucciso Cocco e che adesso, solo e ferito, si metterà presto sulle tracce del loro comune nemico, Guaraldi (Libero di Rienzo), per riprendersi i diamanti e fargliela pagare.

La Squadra, intanto, indaga su una rapina in banca, andata a buon fine grazie a un finto allarme bomba. Il messaggio di tale allarme è partito da un internet point. Cecilia, grazie a un programma informatico, riesce a risalire ai due rapinatori e a sventare una rapina che stava per essere messa in atto.




Durante le indagini, Riccardo (Marco Rossetti) e Cecilia (Miriam Dalmazio) passano la serata insieme e si baciano. Il giorno seguente, però, Riccardo dice a Giacomo (Pippo Crotti) di essere andato a letto con lei. E Cecilia, non vista, sente tutto.

Assunta, la donna di Italo Manzi, raggiunge Iodice (Massimo Bonetti) nella villa in cui è nascosto e lo minaccia affinchè le dia il denaro che doveva a Manzi e che ora spetta a lei: gli dice infatti di essere in possesso di una registrazione che lo incriminerebbe. Iodice ne parla con Guaraldi che, a quel punto, gli suggerisce di uccidere la donna.

La squadra della Mobile raggiunge Assunta nella sua abitazione, ma in quel momento arriva anche Iodice: quest’ultimo viene catturato e arrestato, mentre Assunta riesce a scappare.

Nel frattempo Isabella (Valeria Bilello) da’ la caccia al suo misterioso stalker: inizia a sospettare che possa trattarsi di Mengoni, colui che anni addietro lei aveva accusato di femminicidio.

Isa riesce a trovare Mengoni nel cantiere in cui lavora, ma lui, non appena la vede scappa via. Ardenzi la accusa di essere troppo coinvolta e, per questo, poco lucida, ma le ribadisce di essere dalla sua parte. Successivamente Isa trova nella sua auto una sua fotografia con la scritto “A presto” sul retro.



La Mobile, intanto, si occupa del caso di omicidio di un ragazzo pakistano, pestato a sangue da un uomo razzista. Al contempo, prosegue l’indagine su Mafia Capitale scoprendo un caso di malaffare che riguarda la Marina: una delle navi che risultava essere affondata, infatti, continuava a inviare carichi di petrolio.

Nel frattempo Sabatini, dopo essersi fatto curare dal medico corrotto, bussa alla porta di Daria e le chiede ospitalità. Lei non riesce a tirarsi indietro.

Mentre Iodice viene trovato ucciso in prigione, la squadra della Mobile riesce a trovare Assunta alla stazione Tiburtina: Ardenzi e Sandro si avvicinano a lei dicendole di essere a conoscenza di tutto, ma potranno aiutarla solo se collaborerà. Lei accetta e li segue. La cosa viene fatta sapere pure a Guaraldi.

Guaraldi, intanto, viene trovato dalla Mobile grazie a una testimone. Daria lo viene a sapere tramite Sandro e passa l’informazione a Sabatini, che subito si precipita sul posto. Parte una sparatoria tra i due, ma quando arriva anche la Mobile scappano tutti…

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, ANTICIPAZIONI QUINTA PUNTATA DELL’11 OTTOBRE. Quinto appuntamento con la fiction di Canale 5Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale“, la serie televisiva che vede protagonista Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi) a capo della Squadra Mobile di Roma.

La quarta puntata si è conclusa con… Sabatini che, travestito da medico, si intrufola in ospedale per raggiungere Ernesto Cocco nella stanza in cui è ricoverato. Dopo aver ucciso di i poliziotti che facevano da guardia, Sabatini risveglia Cocco e lo minaccia con una pistola affinchè gli riveli il nome della persona che sta cercando, la stessa che gli ha rubato i diamanti. Ottenuto quello che voleva, Sabatini lo uccide con un colpo di pistola alla testa.

Uscito dalla stanza, viene colto alle spalle da Italo Manzi che, travestito da poliziotto, gli punta contro una pistola. Tra i due parte uno scontro a fuoco, in seguito al quale Manzi viene ucciso mentre Sabatini, gravemente ferito, si da’ alla fuga.



La squadra della Mobile, intanto, attraverso le telecamere di sorveglianza, scopre che Guaraldi è coinvolto nella faccenda di Sabatini.

Guaraldi, nel frattempo, viene informato della morte di Cocco ad opera di Sabatini: se Cocco ha parlato, adesso  sa che Sabatini lo sta cercando…

Nella puntata di questa sera, invece… vedremo Sabatini che, rimasto ferito dopo lo scontro a fuoco con Manzi, continua a fuggire e a nascondersi mentre si mette sulle tracce di Guaraldi.

Roberto Ardenzi sa che l’ex collega, che adesso è solo e ferito, si metterà presto sulle tracce del loro comune nemico, Guaraldi appunto, per riprendersi i diamanti e fargliela pagare.

 

Intanto, la Squadra indagherà su una rapina in banca, andata a buon fine grazie a un finto allarme bomba.

Nel frattempo, mentre Isabella continuerà a dare la caccia al suo misterioso stalker, la Mobile proseguirà l’indagine su Mafia Capitale, scoprendo un caso di malaffare che riguarda la Marina.

La sfida a distanza tra Ardenzi e Sabatini, continuerà senza sosta: entrambi, infatti, sono alla ricerca di una registrazione compromettente che possa incastrare Guaraldi…

Commenta questo articolo