Grande Fratello Vip, Selvaggia Lucarelli: “Quindi il GF funziona così…”

Grande Fratello Vip, Selvaggia Lucarelli: “Quindi il GF funziona così…”

stasera in tv

Selvaggia Lucarelli

Il giorno dopo una puntata del Grande Fratello Vip che ha cercato di mettere in primo piano i buoni sentimenti, dando ampio spazio alla famiglia e all’amore distribuendo baci a destra e a sinistra Selvaggia Lucarelli non poteva non commentare sui social certi fatti in modo critico, mettendo in evidenza che alcune cose che dovrebbero essere condannate come l’arroganza e la maleducazione di Jeremias Rodriguez nei confronti di Simona Izzo o l’atteggiamento coatto e omofobo di Giulia De Lellis vengano non solo giustificate ma anche premiate. Un esempio quello del GF che riproduce una realtà distorta e che non dovrebbe essere neanche diffuso. La blogger non risparmia in particolare la sua nemica amatissima Belen a cui questa volta imputa il fatto di giustificare in modo davvero confuso il fratello che fino ad ora non ha dimostrato granchè della sua personalità se non alcuni eccessivi comportamenti decisamente maleducati.



Di seguito il post della Lucarelli pubblicato su Fb subito dopo la puntata:

Quindi riassumendo il gf funziona così. 

Se sei una coatta di 20 anni uscita da Uomini e donne e dici delle cazzate omofobe, vieni definita feccia ignorante e a momenti si chiede la tua infibulazione in diretta.
Se sei Marco Predolin e ti scappa una mezza bestemmia sei l’anticristo e pure omofobo, tanto più che non conti un cazzo e Signorini non ti fa manco un boxino su Chi, quindi vai dalla D’Urso vestita da geisha, chiedi scusa e vaffanculo. 

Sei sei un truzzo che minaccia di aspettare la gente fuori e dici a una signora che è una depressa di merda che senza psicofarmaci manco sorride, ti fanno entrare la sorella famosa come omaggio della casa. La sorella famosa, invitata a giustificare il tuo carattere di merda, fa un’arringa irresistibile, ovvero: “eh io sono venuta in Italia, poi la sorella più piccola quindi lui non so, si rimproverava di non farcela e quindi non è facile, quindi lui, i miei, Emma Marrone, le lucertole, Beppe Convertini, la lavanderia a secco, boh.”. Che tu da casa stai per dire “Ma che cazzo voleva dire?”, ma a quel punto è troppo tardi. Signorini siccome Jeremias non ha nominato l’HIV dice “Ma che bella famiglia, ecco perché te la sei portata fin qui Belen!” (ovvero perché venga qui a non fare un cazzo), Belen dice “Sono fiera di te!” e non si capisce di che, forse del primato “rutto più potente di tutte le edizioni del grande fratello ad oggi” e tu alla fine non ti ricordi più perché Jeremias ti stava sul cazzo.
Non è un reality. È MKULTRA. Scappate, scappiamo da questi manipolatori mentali, prima che sia troppo tardi.

Commenta questo articolo