Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale, anticipazioni: quarta puntata del 4 Ottobre | Riassunto e Video streaming

La morte di Vanessa e la vendetta di Sabatini.

squadra mobile 2

Antonio Catania e Giorgio Tirabassi

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, VIDEO STREAMING DELLA QUARTA PUNTATA DEL 4 OTTOBRE. Ieri sera, mercoledì 4 Ottobre, è andata in onda su Canale 5 la quarta puntata della fiction “Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale“, serie televisiva in otto puntate con Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti.

Qui di seguito il video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la quinta puntata andrà regolarmente in onda mercoldì 11 Ottobre, sempre in prima serata su Canale 5 (qui le anticipazioni).

Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale: Streaming Mediaset della quarta puntata

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, RIASSUNTO QUARTA PUNTATA DEL 4 OTTOBRE.  La squadra della Mobile è chiamata a una prova d’unità dopo che la morte di Vanessa (Laura Barriales), nell’ambito dell’operazione per prendere Claudio Sabatini (Daniele Liotti), scatena giornali e opinione pubblica contro di loro.

A complicare le cose c’è Sabatini che, convinto erroneamente che a uccidere la sua donna sia stato un proiettile della polizia, è ora in cerca di vendetta.

Dopo aver trovato una pendrive nella macchina di Sabatini, all’interno della quale sono contenute le prove del rapimento di Raoul, il fratello di Vanessa, i nostri capiscono che la donna probabilmente era stata ricattata. Scoprono inoltre il residence nella quale viveva da circa un mese.



Viene ordito un attentato contro Ardenzi (Giorgio Tirabassi), che però riesce a salvarsi. Ovviamente i sospetti ricadono subito su Sabatini.

Nel frattempo la Mobile indaga su un caso di presunto rapimento ai danni di una donna, Sara Novelli. Il padre è un uomo molto ricco, mentre il marito sembra non sapere cosa possa esserle successo.

In realtà si scopre che il rapimento in questione è stato organizzato dallo stesso marito della donna che, per ripagare alcuni debiti dil gioco, aveva inscenato tutto per poter ripagare il presunto rapitore attraverso un riscatto.

Mentre Ardenzi si reca sulla tomba di Vanessa, Sabatini viene informato da Guaraldi (Libero De Rienzo) e si reca sul posto. Sabatini è sul punto di sparare contro Ardenzi, ma questi gli dice che il colpo che ha ucciso Vanessa non è partito dalla sua pistola, bensì da un fucile di precisione che ha colpito dall’alto. Sabatini crede alla sua versione: adesso entrambi hanno un obiettivo comune, l’assassino di Vanessa.

L’inchiesta su Mafia Capitale torna alla ribalta quando la squadra mette gli occhi su alcuni comportamenti anomali da parte della società di raccolta dei rifiuti. Uno di questi viene arrestato, ma questo finisce per mettere Ardenzi sotto il mirino dei vertici di Mafia Capitale.

La asquadra si occupa anche di un giro di prostituzione minorile che vede coinvolta una giovane studente, Valentina. Attraverso uno stratagemma organizzato dai nostri, però, i responsabili vengono smascherati e arrestati.

In ospedale, intanto, si risveglia dal coma Ernesto Cocco, colui che insieme a Italo Manzi (Claudio Castrogiovanni) ha rubato i diamanti di Claudio Sabatini. Ovviamente sia quest’ultimo che Roberto Ardenzi sono molto interessati a sentire cosa potrebbe raccontare Cocco.



Sabatini si traveste da medico e si intrufola in ospedale. Dopo aver sparato ai poliziotti che facevano da guardia alla sua stanza, Sabatini riesce a svegliare Cocco e a parlare con lui affinchè gli dia il nome dell’uomo che gli ha rubato i diamanti. Dopo aver ottenuto quello che voleva, Sabatini uccide Cocco.

Una volta fuori dalla stanza, alle sue spalle c’è Manzi, travestito da poliziotto, che gli punta contro una pistola. Manzi gli dice che il colpo di pistola non era destinato a Vanessa, ma a lui, specificando che dovrebbe anche sapere chi è stato il mandante.

Tra i due parte uno scontro a fuoco: Manzi viene ucciso, mentre Sabatini, rimasto ferito, si da’ alla fuga.

La squadra della Mobile, intanto, attraverso le telecamere di sorveglianza scoprono che Guaraldi è l’informatore di Sabatini.

L’uomo che ha rubato i diamanti, invece, viene informato della morte di Cocco ad opera di Sabatini: se Cocco ha parlato, adesso lo starà cercando…

SQUADRA MOBILE 2, OPERAZIONE MAFIA CAPITALE, ANTICIPAZIONI QUARTA PUNTATA DEL 4 OTTOBRE. Quarto appuntamento con la fiction di Canale 5Squadra Mobile 2 – Operazione Mafia Capitale“, la serie televisiva che vede protagonista Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi) a capo della Squadra Mobile di Roma.

La terza puntata si è conclusa con… Vanessa che, sorvegliata dalla Mobile, organizza un incontro in piazza con Sabatini. In realtà si tratta di una trappola, abilmente aggirata da Sabatini che, grazie a Guaraldi, sa che Vanessa è stata catturata dai nostri.

Claudio, allora, si mette mette in contatto telefonico con Vanessa e, dopo averle detto di voler passare il resto della sua vita insieme a lei, le chiede di incontrarsi da un’altra parte. Ma lo fa con delle parole in codice. Vanessa accetta e tenta la fuga, mentre la squadra della Mobile le corre dietro. Nessuno, però, sa che nel frattempo Vanessa è tenuta sotto tiro da Italo Manzi, l’uomo che Sabatini aveva ferito a casa di Gennaretti. Quando Vanessa abbraccia Sabatini parte il colpo che, seppur destinato a Sabatini, colpisce Vanessa uccidendola.
Sabatini, però, pensa che il corpo sia partito dalla pistola di Ardenzi, pertanto comincia a sparare senza sosta contro i poliziotti, in mezzo alla folla. Poi si da’ alla fuga.

Ardenzi raggiunge il corpo di Vanessa e, accertatosi della sua morte, si guarda intorno per capire chi possa aver sparato…


Nella puntata di questa sera, invece… vedremo la squadra della Mobile chiamata a una prova d’unità dopo che la morte di Vanessa, nell’ambito dell’operazione per prendere Claudio Sabatini, scatenerà i giornali e l’opinione pubblica contro di loro.

A complicare le cose ci sarà inoltre Sabatini che, convinto erroneamente che a uccidere la sua donna sia stato un proiettile della polizia, è ora in cerca di vendetta.

Nel frattempo, mentre la Mobile indagherà su un caso di presunto rapimento, l’inchiesta su Mafia Capitale tornerà alla ribalta quando la squadra metterà gli occhi su alcuni comportamenti anomali da parte della società di raccolta dei rifiuti.

In ospedale, intanto, si risveglia dal coma Ernesto Cocco, colui che insieme a Italo Manzi ha rubato i diamanti di Claudio Sabatini. Sia quest’ultimo che Roberto Ardenzi saranno molto interessati a sentire cosa potrebbe raccontare Cocco…

Commenta questo articolo