Due Imbroglioni e Mezzo: riassunto della prima puntata di venerdi 26 febbraio con video riassunto

E’ andata in onda ieri sera su Canale 5 la prima puntata della serie Due  imbroglioni e Mezzo, sequel dell’ omonimo film-tv andato in onda due anni fa. I due truffattori, Gina (Sabrina Ferilli) e Lello (Claudio Bisio) sono custodi della villa dei signori Bonaly di Salerno. E’ da più di un anno che vivono onestamente. Vengono incaricati dai datori di lavoro di portare in Francia la macchina dei padroni di casa, ma invece di farlo si imbarcheranno su una nave da crociera durante la quale hanno in mente di fare una truffa nel casinò. In realtà i signori Bonaly sono dei ladri professionisti che li incaricano di portare in Francia una refurtiva di gioielli che vale svariati milioni nascosta dentro a una bambola.

Nino (Gianluca Grecchi) viene affidato a loro perché deve andare dalla madre in Francia. Devono portarlo con sé anche se non vogliono perché sanno che il bambino ha il potere di rendere inutili ogni loro tentativo di truffa. Proprio mentre i due simpatici imbroglioni stanno lasciando la villa arriva la polizia. Il commissario Di Mauro (Carlo Buccirosso) ha ricevuto l’ordine di arrestare i signori Bonaly. Ma trovando nella villa i due anziani e scoprendo che Lello e Gina lavorano lì si fa sviare e segue questi ultimi.

Invece di arrestarli, decide di seguirli convinto che lo porteranno dai mandanti della rapina. Sulla nave Lello viene assunto come croupier del casino, mentre Gina e Nino fanno i turisti accomodandosi in una suite.  Non appena i genitori di Nino scoprono che il bambino si trova in crociera decidono di andare a prenderlo e anche Lello e Gina sono molto contenti di potersene sbarazzare. Ma Lello sbaglia il giorno di arrivo a Tunisi e non c’è nessuno ad aspettare Nino. Infatti i suoi genitori sono dispersi in mezzo al deserto dato che la sera prima si sono addormentati in una corriera che li ha portati in una direzione sconosciuta.

Nel frattempo in crociera il commissario Di Mauro e il suo socio seguono ogni mossa dei due imbroglioni. Per non dare nell’occhio si travestono da sceicchi, ma siccome non riescono a non essere notati il servizio di vigilanza della nave li sospetta di terrorismo. Nessuno si accorge della truffa che Lello e Gina stanno organizzando. Solo Nino ha dei sospetti, ma i due riescono a tenerlo buono con delle invenzioni fantasiose. Quando finalmente il colpo deve essere fatto, per colpa del bambino il direttore del casino si accorge che i due si conoscono. Gina non può più giocare al tavolo di Lello e il colpo sfuma. O rischia di sfumare perché Gina ha un‘idea. Nei giorni precedenti, Nino ha conosciuto una ragazza, Ketty con la quale ha fatto amicizia. Il padre di Ketty, Pataracchia è un uomo ricco che sogna di diventare nobile. Gina decide di servirsi del suo sogno per farlo diventare complice della truffa. Gli promette un titolo nobiliare per una somma elevata e gli dice che serve il pagamento immediato. Dato che non ha disponibilità immediata Gina lo convince a giocare al casino dove sbanca e vince sessanta mila euro.

Neanche il tempo di festeggiare e per caso scoprono che la polizia li sta seguendo e capiscono che i gioielli sono nella bambola che Nino ha regalato a Ketty. In camera li aspetta un’altra sorpresa: i Bonaly hanno mandato dei scagnozzi a riprendere i gioielli. Ma con una furba manovra riescono, durante lo sbarco, a neutralizzare la minaccia dei due scagnozzi e a trafugare i gioielli senza che il commissario se ne accorga. Quando ormai pensano di essere diventati milionari arrivano i Bonaly che per riavere i gioielli minacciano di ammazzare Nino. Non hanno altra scelta che restituire il bottino. In precedenza hanno perso anche i soldi della truffa al casino finita nelle mani di Pataracchia.

Arriva anche la telefonata dei genitori di Nino: sono ancora in Tunisia in mezzo al deserto e ci vorranno almeno altri cinque giorni prima che rientrino. Cinque giorni in cui dovranno tenere con loro il bambino.

Video riassunto della puntata

httpv://www.youtube.com/watch?v=qYT-l0o3jtY

httpv://www.youtube.com/watch?v=ccDkOUuy01w

httpv://www.youtube.com/watch?v=UQUaJGsAQx8

httpv://www.youtube.com/watch?v=JpFi_QZqls8

httpv://www.youtube.com/watch?v=7YaxBcNwROM

httpv://www.youtube.com/watch?v=_OpcKnaYsvA

httpv://www.youtube.com/watch?v=OI6rZW4jA5s

httpv://www.youtube.com/watch?v=Z1i8bdANK-k

Commenta questo articolo

loading...