"Il Sistema", la nuova fiction Rai con l'intreccio tra mafie e politica con Claudio Gioè

il sistema fiction

Intrecci tra mafia e politica nella prossima fiction per Rai Uno.

il sistema fiction
Claudio Gioè e Lino Guanciale

L’intreccio tra criminalità, politica, terrorismo, l’ombra lunga delle mafie alla conquista della città di Roma: non è la cronaca di questi giorni, ma la trama della nuova serie di fiction Rai, Il sistema, diretta da Carmine Elia con Claudio Gioè, Gabriella Pession e Valeria Bilello protagonisti. Un sistema, dove l’alto dei politici e della buona società della capitale e il basso della criminalità da strada sono collegati da un filo nero: una banda di criminali con radici nell’estrema destra. Una storia di  corruzione e violenze, mafie ed ex terroristi, usura e traffico di droga, appalti truccati e riciclaggio di denaro sporco.

La fiction, avviata dalla Rai un anno fa, è entrata in produzione proprio in questi giorni, dopo una meticolosa fase di scrittura in cui gli autori, Sandrone Dazieri e Walter Lupo, hanno saputo immaginare una storia di fantasia che sembra precorrere la realtà. Il protagonista della fiction è un maggiore della Guardia di Finanza che si infiltra nel mondo criminale e cerca di scalarlo per giungere ai veri capi.

[adsense]

La serie è prodotta da Rai Fiction insieme a Fulvio e Paola Lucisano per la IIF, con la consulenza tecnica della Guardia di Finanza, ed è destinata alla prima serata di Rai1 nell’autunno del prossimo anno, per proseguire una linea di racconto della realtà contemporanea caratteristica della fiction Rai degli ultimi anni.