“Braccialetti Rossi”: trama terza puntata del 9 Febbraio e streaming Rai

“Braccialetti Rossi”: trama terza puntata del 9 Febbraio e streaming Rai

Ieri sera, domenica 9 Febbraio, è andata in onda su RaiUno la terza puntata della nuova fiction “Braccialetti Rossi“, serie televisiva in sei puntate diretta da Giacomo Campiotti che vede protagonisti sei ragazzi adolescenti che, uniti in un gruppo inseparabile, affrontano insieme la malattia, il disagio e il dolore trovando l’uno nell’altro lo stimolo per andare avanti affermando la loro grande voglia di vivere (qui la preview della fiction).

Qui di seguito ecco una breve trama della terza puntata, seguita dal video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata.

Vi ricordo che la quarta puntata andrà regolarmente in onda domenica 16 Febbraio, sempre in prima serata su RaiUno (qui le anticipazioni).

“Braccialetti Rossi”: Terza puntata.

Leo (Carmine Buschini) deve affrontare l’inizio di un nuovo ciclo di cure di chemioterapia, aggressive e faticose, ma i “Braccialetti rossi“, come promesso, gli restano al suo fianco per supportarlo e dargli forza.

La prima a fargli compagnia durante le cure al reparto di oncologia è Cris (Aurora Ruffino, qui la nostra intervista), ma quando Leo comincia a star male e a vomitare, la ragazza va via. Si reca dunque da Vale (Brando Pacitto), e senza tante spiegazioni lo convince a recarsi da Leo al suo posto.

Vale, che avendo subìto la stessa sorte dell’amico sa cosa si prova, gli parla di un “gioco” che suo zio gli faceva fare durante le sedute di chemioterapia così da rendere quel momento meno difficile: pensare a qualcosa di veramente bello.

E così Leo immagina di trascorrere una bellissima giornata al mare insieme ai “Braccialetti rossi“: tutti sono felici, spensierati, non hanno malattie (Vale e Leo hanno sia la gamba che i capelli, mentre Rocco non è in coma).

Passata qualche ora, Cris torna da Leo e gli spiega il motivo per cui è andata via: è stato difficile, per lei, vedere qualcun’altro vomitare perchè costretto, quando lei invece lo fa sempre in bagno, da sola, per sua scelta. Dopo quell’attimo di confidenze e intimità, i due finiscono per baciarsi.

Davide (Mirko Trovato), intanto, riesce ad ottenere un permesso per tornare a casa per un intero pomeriggio. Accompagnato da Livia (Laura Chiatti), il ragazzo si reca prima davanti la sua scuola, ma si rifiuta di salutare i suoi compagni, fatta eccezione per Mirko, che continua ad essere emarginato dai suoi compagni durante le loro partite a calcetto.

Una volta a casa, Davide si sente sempre più triste e solo, tanto da pensare che forse sarebbe stato meglio non lasciare l’ospedale. Quello che al ragazzo manca veramente è la presenza del padre, che resosi conto di quanto il figlio abbia bisogno di lui decide di mettere da parte i suoi affari e il suo lavoro per stargli vicino.

Nel frattempo in ospedale ci sono anche dei nuovi arrivi: il primo è Rino, un giovane ragazzo che, accompagnato dal padre, viene trasferito nella stessa stanza di Toni (Pio Luigi Piscicelli). Quest’ultimo, nel vedere il ragazzo pieno di lividi, si convince che venga picchiato dal padre, ma non sa come dimostrarlo.

Dopo averne parlato con Leo, Toni riesce a guadagnarsi la fiducia di Rino raccontandogli del suo triste passato: il padre lo picchiava in continuazione, da quando aveva soli cinque anni e senza un apparente motivo. Entravano e uscivano in continuazione da un centro per tossicodipendenti, fino a quando persero la vita nel corso di un incidente. Aveva dieci anni.

E’ a quel punto che Rino confessa tutto: il padre lo picchia in continuazione con qualsiasi oggetto, ed anche sua madre, quando si mette in mezzo tra loro per difenderlo, subisce la stessa sorte.

Toni, che ha registrato la confessione, la consegna al dottor “Carletto” (Niccolò Senni), che a quel punto, con l’appoggio di Ulisse (Lele Vannoli), richiama il padre di Rino e lo fa arrestare.

I braccialetti sono tutti riuniti nella stanza di Rocco (Lorenzo Guidi) per parlare di quanto successo in quella giornata. Davide rientra in ospedale e, felice di rivedere i suoi amici, da’ loro dei regali.

Il giorno seguente arriva in ospedale Olga, una ragazza solare ed esuberante, che la psicologa mette in camera con Cris. Anche Olga ha dei problemi alimentari, ma, al contrario di Cris, è una ragazza in sovrappeso.

Inizialmente, Cris non prende per niente bene la scelta della psicologa, che vede in quel “mostro di balena” quello che lei potrebbe un giorno diventare se riprendesse a mangiare, frase che viene sentita dalla stessa Olga.

Dopo un inizio difficile, però, le due ragazze si rivelano più simili di quanto potessero immaginare e, nello stringere un legame di amicizia, trovano un compromesso: Olga, messa sotto un ferrea dieta, mangerà anche i pasti di Cris.

Ma per quest’ultima si avvicina un momento importante: verificare se ha finalmente preso un chilo di peso. Nel caso in cui non ci fosse riuscita, le verrà proibito di lasciare il suo reparto per andare dai suoi amici.

Dopo aver avuto un diverbio con Vale, che non ha accettato con entusiasmo il suo accordo con Olga, Cris si rende conto di aver sbagliato e mangia, anche se a fatica, una merendina. Il giorno seguente, durante la verifica del peso, Vale le resta vicino: Cris ha finalmente preso un chilo e a “rivelarcelo” è il sorriso soddisfatto della psicologa.

Leo, Toni e Davide, intanto, ottengono il “permesso del sole”, ovvero poter passare la domenica sul terrazzo per prendere un po’ di sole e giocare a basket. Quella stessa mattina, però, un altro gruppo di ragazzi, sfrontati e impertinenti, si reca sul terrazzo per la stessa ragione.

I due gruppi, dunque, si sfidano in una partita di basket: chi vincerà potrà restare sul terrazzo anche il pomeriggio. I braccialetti vengono aiutati da Nicola (Giorgio Colangeli), che intanto ha scoperto di avere l’alzheimer. Quando i braccialetti sono in leggero vantaggio, la partita viene interrotta dalla dottoressa Lisandri (Carlotta Natoli), infuriata nel vedere i ragazzi arrivare quasi alle mani.

Ma la sfida non è ancora finita. Leo, infatti, viene accecato dalla rabbia quando i ragazzi prendono in giro Toni e Cris, così sfida il loro leader in una corsa con sedie a rotelle per stabilire chi sia il più forte. La gara che viene vinta da Leo, appoggiato da suoi amici.

Intenti a festeggiare, i braccialetti si recano sul terrazzo per vedere i fuochi d’artificio. Anche Rocco potrà “vedere” i fuochi dalla sua stanza, dove la dottoressa Lisandri si è recata per stargli vicino e mostrargli il suo affetto…

Braccialetti Rossi - Streaming Rai della terza puntata

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>