Fiction “Pupetta Maresca”, Manuela Arcuri parla del suo personaggio

In un’intervista rilasciata a Il tempo, Manuela Arcuri ha parlato del suo nuovo impegno nella nuova fiction Mediaset, Pupetta Maresca di cui sono iniziate le riprese proprio in questi giorni a Roma, la fiction è diretta da Luciano Odorisio e vedremo su Canale 5 non prima del 2012, salvo imprevisti di palinsesto.

Come già detto, la Arcuri sarà appunto Assunta Maresca denominata Pupetta, moglie del boss Pasquale Simonetti, che attualmente ha 76 anni:

Aspettavo quest’incontro, volevo vederla, conoscerla, sapere il suo carattere. Una donna forte, una leonessa che mi ha detto “chi mi tocca mi trova”. Lei tiene a questa fiction perché in qualche modo pensa che possa riscattarla, far capire che le sue azioni furono dettate da un grande prepotente desiderio di vendetta. In tutti questi lavori il rischio di giustificare un personaggio negativo si corre, ne abbiamo romanzato la storia ne raccontiamo le origini di figlia e sorella sottomessa, finita in collegio per il suo spirito ribelle, donna per quei tempi eccezionale per vigore e determinazione, non una donna di boss ma lei stessa un capo, il personaggio è senza dubbio affascinante seppure nel male. Lei per la verità avrebbe voluto più realtà e meno romanzo.

Ci teniamo molto alla ricostruzione d’epoca, ai vestiti. Ho studiato molto le sue foto e ho chiesto aiuto a lei per gli abiti, avrò capelli corti alla maschietta, vestiti scollati, la vita strizzata da una cinta elastica. Pupetta mi ha detto “quando passava io si giravano a guardarmi.


Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *