Isola dei famosi, nuova eliminazione: Francesca Cipriani dovrà abbandonare il programma?

Isola dei famosi, nuova eliminazione: Francesca Cipriani dovrà abbandonare il programma?

Questa sera torna anche L’isola dei famosi dopo la pausa forzata sanremese e torna al martedi per non scontrarsi contro Montalbano, una nuova puntata in cui si ripercorreranno le fasi salienti della settimana appena trascorsa, una settimana molto dura per tutti anche questa soprattutto per i Pejor a causa del cibo che scarseggia e la fatica di tenere acceso il fuoco con pochi mezzi. I naufraghi inoltre hanno dovuto partecipare a una prova ricompensa molto dura.

Isola dei famosi. Un pollo in palio.

La prova ricompensa aveva come premio un intero pollo arrosto per tutti ma anche un prezzo caro da pagare: due naufraghi non avrebbero potuto mangiarlo e sono stati Amaurys e Elena, il primo è stato ben felice di sacrificarsi ma anche la seconda sostenendo di sentirsi cosi utile per gli altri ma le sorprese potrebbero essere ben altre in questa puntata.

Isola dei famosi. Francesca Cipriani abbondona l’isola?

Ci sarebbero dei problemi di natura giudiziaria per Francesca Cipriani perchè è indagata nel processo contro Silvio Berlusconi per le sue famose “cene” in quel di Arcore e quindi sarà costretta a conferire in Tribunale il prossimo 26 marzo quando il programma sarà ancora in onda. Ecco cosa scrive Il Fatto quotidiano in proposito:

Per la procura di Milano non si può “aspettare” che torni dal programma tv, che si svolge in Honduras, o fare una rogatoria internazionale per sentirla come testimone, come ha chiesto, invece, la difesa di un’altra imputata, Giovanna Rigato che ha chiesto il rito abbreviato. Si dovrà attendere il 26 marzo per sapere come andrà a finire una delle prime tappe giudiziarie del caso Ruby ter. Francesca Cipriani, showgirl, ex ospite delle serate ad Arcore e imputata nel procedimento Ruby ter, sta partecipando all’Isola dei Famosi e, dunque, non si può “aspettare” che torni dal programma tv, che si svolge in Honduras, o fare una rogatoria internazionale per sentirla come testimone, come ha chiesto, invece, la difesa di un’altra imputata, Giovanna Rigato, condizionando l’istanza di rito abbreviato anche alla testimonianza dell’altra ‘olgettina’. Con queste motivazioni, in sostanza, i pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio hanno dato parere negativo alla richiesta di processo abbreviato condizionato avanzata dal legale di Rigato, l’avvocato Corrado Viazzo.La richiesta è stata presentata nell’udienza preliminare davanti al gup Maria Vicidomini in uno dei filoni del caso Ruby ter, che vede imputato anche Silvio Berlusconi, e il giudice si dovrà esprimere il prossimo 26 marzo. Deciderà anche su una richiesta di nullità con invio atti a Monza e Treviso presentata dal legale del leader di FI, l’avvocato Federico Cecconi.

Cosa deciderà la produzione in merito? Si cavalcherà anche questa onda per riportare un pò di pepe in questa edizione davvero noiosa?