Alisa – Segui il tuo cuore – Riassunto puntata 9 del 10 Giugno: Un segno


Alisa (Teresa Scholze) decide di rifiutare l’offerta di un nuovo lavoro come perito ottico lontano dalla sua città. La proposta ha lo scopo, non solo di allontanarla dall’azienda, ma anche dalla città e per questo Alisa rifiuta la proposta di Oskar (Andreas Hofer), ma lui le da tempo fino al giorno dopo per poterci pensare.

Più tardi, mentre si sta preparando ad andare via, la ragazza viene costretta a fare un inventario, e quando finisce torna nel vecchio capannone ad ammolare il vetro, ed è proprio in quel frangente che entra Christian (Jan Hartmann) che la guarda rapito. I due parlano del più e del meno e lui la spinge a realizzare i suoi sogni e magari a iniziare a lavorare il vetro, in quel momento Ellen (Nadine Warmuth) chiama il suo fidanzato e si accorge che c’è qualcosa che non va, lui le mente dicendole che è con sua sorella. Ma appena chiudono il telefono è Tamara (Marie Ernestine Worsch) che chiama Ellen e le conferma i suoi sospetti.

Christian torna a casa e la sua ragazza fà finta di dormire, ma appena lui va in bagno lei si alza e le prende il vetro che lui aveva portato a casa. L’indomani mattina appena lui esce lei distrugge il vetro, dopo si reca al lavoro e chiede ad Oskar se è riuscito a neutralizzare Alisa e gli chiede di andare via con lei.

Tamara parla con Christian di quello che ha scoperto ed entrambi affrontano Ludwing (Thomas Gumpert) che a questo punto dice la verità, sua moglie ha avuto un altro bambino prima di Tamara.

Robert (Philipp Langenegger) cerca di dichiararsi a Monalise (Sara Fonseca) ma non ci riesce.

Alisa è nel vecchio capannone e vorrebbe un segno che la aiutasse a decidere cosa fare, in quel momento il macchinario si rompe…