"Julia – La strada per la felicità": riassunto puntate dal 24 al 27 Maggio – Marie vuole dire "addio" a Falkental, ma Daniel le dichiara il suo amore; Julia torna a lavorare per la Falkental Porcellane


Nuova settimana di inediti per la soap novela tedesca Julia – La strada per la felicità . Le puntate andate in onda dal 24 al 27 Maggio hanno dato inizio a quello che sarà il colpo di scena a cui assisteremo nella prossima settimana di programmazione. E sarà un vero e proprio COLPO di scena! Un personaggio molto amato, infatti, si troverà di fronte ad una situazione molto difficile: dovrà confrontarsi con uno dei “characters” (per dirla all’inglese) più temuti della soap…

Ora, però, passiamo ad occuparci del riassunto delle puntate 161-164, utile per chi ha perso qualche passaggio della soap novela o per chi vuol “ripassare” ciò che è accaduto nell’appena scorsa settimana di programmazione di “Julia“. Dopo il salto, potete trovare la sintesi ed il video dell’ultima parte della puntata 164, in cui Daniel dichiara il suo amore a Marie. Buona lettura e… buona visione!

Julia – La strada per la felicità“: riassunto puntate in onda da Lunedì 24 a Giovedì 27 Maggio 2010

“Marie vuole dire «addio» a Falkental, ma Daniel le dichiara il suo amore; Julia torna a lavorare per la Falkental Porcellane”

Marie (Sonja Baum) rivela a sua sorella Charlotte (Lina Rabea Mohr) di non essere mai stata incinta, ma di aver finto di essere in gravidanza per far sì che Daniel (Roman Rossa) lasciasse Julia (Susanne Gärtner) ed iniziasse una storia d’amore con lei. Charlotte non può credere alle sue orecchie. La giovane pensa che la sorella stia avendo di nuovo un crollo nervoso: infatti, non ritiene Marie capace di mettere su un piano così ben strutturato per raggirare gli altri, nè la considera così finta da recitare con tutti. Marie, infatti, non ha raccontato alla sorella che dietro alla sua scelta di mentire a tutti, ma, prima di tutto, a Daniel, c’è Annabelle (Isa Jank). Quest’ultima, venendo a sapere da Charlotte che Marie le ha confessato tutto (o quasi), comincia a temere che la donna che fino ad allora era stata sua complice possa diventare sua acerrima nemica. La perfida donna ha il timore che Marie possa far venir fuori tutti gli altarini costruiti da lei…

Andreas (Anton Nouri) rimane più che colpito dalla proposta di matrimonio di Silke (Angela Sandritter). L’uomo fa capire alla donna che tra di loro non può funzionare. Col passare dei giorni, però, l’uomo comincia a comprendere l’importanza che potrebbe avere per Silke il portarlo all’altare: la donna, infatti, potrebbe ostacolare ogni tentativo di Jörg (Michael Rast) di avere delle pretese sul bambino che nascerà. Silke ed Andreas, così, cominciano la convivenza: un vivere insieme che in un primo momento si rivela disastroso, ma che pian piano diventa piacevole…

Anche Lilly (Kaya Marie Möller) ha intenzione di provare l’esperienza della convivenza. La ragazza, infatti, vuole trasferirsi a casa del suo amato Tim (Leander Modersohn) per poter vivere libera dai vincoli paterni. Lilly è molto entusiasta della sua scelta che rappresenta per lei una specie di rivincita dopo la delusione dovuta al fatto di non aver ricevuto la casetta delle vacanze come abitazione poichè l’appartamento era stato affittato a Birgit (Michèle Marian). L’entusiasmo di Lilly, però, non è lo stesso di Tim che, anzi, non ha voglia di cominciare una convivenza. Kolja (Nicolas Artajo) dice all’amico di parlare chiaro con Lilly riguardo alle sue intenzioni, ma il giovane, che teme una reazione esagerata da parte della viziata fanciulla, non riesce a parlare con la sua ragazza che, alla fine, s’insedia nell’appartamento…

Tempi duri per Charlotte che si trova a vivere alcuni momenti terribili simili a quelli già provati in passato. Annabelle, mettendo un flacone di psicofarmaci nella borsetta di Marie e facendolo notare appositamente a Charlotte, alimenta nella ragazza l’idea che la sorella è sull’orlo di una crisi di nervi. La giovane, dunque, contatta la clinica dove Marie era stata rinchiusa per un periodo in modo tale da portare lì di nuovo sua sorella. Marie, più lucida che mai, rifiuta l’invito di Charlotte e pensa di allontanarsi da Falkental definitivamente per non arrecare più danno ai suoi cari. Ella acquista un biglietto solo andata per New York…

L’azienda dei Gravenberg riceve un ordine da una prestigiosa catena di negozi statunitense. Il manager dell’azienda americana, infatti, è rimasto molto colpito dalla linea Liberty e vorrebbe che Julia progettasse una nuova serie seguendo le sue richieste. Daniel non è disposto a far tornare a lavoro Julia, ma, spronato da Patrizia (Lucie Muhr), contatta telefonicamente la designer. Julia in un primo momento rifiuta l’invito, ma poi, incitata da Frederik (Holger C. Gotha), accetta di ritornare a collaborare con la Falkental Porcellane, ma solo in vista del progetto statunitense.

Niko (Cristoph Kornschober) ha in mente di realizzare un’insegna per la sua officina e, non avendo a disposizione granchè economicamente parlando, si accontenta di un manifesto da poco. Il ragazzo, però, non sa che che Patrizia, casualmente informata da Lilly sulla questione dell’insegna, ha in serbo per lui una gradita sorpresa. La giovane ha, infatti, fatto uno schizzo di un logo per l’officina di Niko che sarà realizzato da una fabbrica di rilievo.

Marie, senza dire niente a nessuno, si allontana dalla Villa, chiamando un taxi. L’unica che si accorge della dipartita di Marie è Annabelle che non può che essere contenta della saggia (per lei) decisione presa dalla donna. Quando Daniel ritorna a casa trova una lettera d’addio di Marie e rivive tutti i momenti belli trascorsi con quella che doveva essere la sua futura moglie. A consolare Daniel c’è Julia: la ragazza ed il giovane sono di nuovo più vicini che mai. Intanto, Marie giunge in aereoporto, ma il suo volo per New York è stato rinviato. La donna deve fermarsi qualche altro giorno in Germania e viene ospitata dall’hotel dell’aereoporto…

Tutti in casa Gravenberg vengono a sapere che Marie è andata via da Falkental. Charlotte viene a conoscenza della notizia da Daniel che è disperato e vuole ritrovare a tutti i costi la Vermont. Il giovane Gravenberg viene a conoscenza da Patrizia che Marie le ha regalato il portachiavi della casa di New York. Daniel, allora, comprende che la sua donna è partita alla volta dell’America. Contattando l’azienda dei voli, egli viene a conoscenza che l’aereo per New York non è ancora partito: Marie Vermont si trova in albergo. Il ragazzo, allora, spinto da una forte determinazione, si reca all’hotel appena in tempo per incontrare Marie. Daniel dichiara a Marie tutto il suo amore…

httpv://www.youtube.com/watch?v=ux25z3s5Wd8