"Julia – La strada per la felicità": anticipazioni puntate in onda dal 3 al 7 Maggio – Tra i due litiganti (Daniel e Frederik) il terzo gode (Annabelle)…


Sembra avvenuto ora il ritorno in onda della soap-novela, ma la prossima sarà la decima settimana di programmazione per “Julia – La strada per la felicità” su RaiTre, la penultima caratterizzata da repliche.

Le vicende si stanno contorcendo sempre di più; il tutto si sta mescolando e complicando e la trama diventa ogni giorno più avvincente.

Cosa accadrà nella prossima settimana di trasmissione di “Julia“? Scopriamolo insieme con le anticipazioni. Oltre alle trame, come di consueto, troverete alla fine di questo post una cartolina da collezione che potete salvare cliccandovi su con il tasto destro del mouse.

Anticipazioni “Julia – La strada per la felicità” dal 3 al 7 Maggio 2010 – in onda alle 13.10 circa su RaiTre

Episodi: 147 – 148 – 149 – 150 – 151

– C’è molta tensione tra Daniel (Roman Rossa) e Frederik (Holger C. Gotha) che finisce nello sfociare in una rissa tra i due. Daniel dà un pugno a suo zio e poi decide di portarlo anche in tribunale…

Julia (Susanne Gärtner) cerca di mediare tra Daniel e Frederik per mettere fine alle liti. La ragazza comincia a pensare che ci possa essere lo zampino di Annabelle (Isa Jank) dietro a tutte le vicende che sono accadute nell’ultimo periodo (la morte di Werner, l’aborto di Marie). Annabelle, infatti, è l’unica che potrebbe godere nel vedere liti in famiglia…

Patrizia (Lucie Muhr) si trova nei panni di capo della Falkental Porcellane per un giorno. La ragazza deve, infatti, sostituire suo fratello Daniel, affranto per la perdita del bambino…

Birgit (Michèle Marian) riferisce a Silke (Angela Sandritter) di aver visto aggirarsi di notte nell’azienda Jörg (Michael Rast). Silke decide di denunciare il fatto a Patrizia la quale, prima d’intervenire, vuole conoscere il motivo per il quale l’uomo si è intrufolato nella fabbrica…

Daniel chiede a Marie (Sonja Baum) di sposarlo, ma lei è confusa ed incerta e chiede all’uomo un pò di tempo per riflettere…

Cartolina n°6: Daniel Gravenberg