Uomini e donne, Giorgio e Anna ai ferri corti (trono over del 14 dicembre)

uomini-e-donne-giorgio-anna-over

Il “gabbiano” e la sua presunta amica tornano a scontrarsi.

uomini-e-donne-giorgio-anna-over
Giorgio Manetti

Guido è andato a trovare a Gubbio Anna che scopre in lui un uomo “vulcanico e sorprendete” ben diverso da quello che, parlando con Giorgio, aveva definito “tonto” -; ma l’entusiasmo che dimostra non convince Gianni – pur di restare ti inventi un interesse che non c’è; Maria, per capire la situazione, le chiede quanto le piaccia fisicamente e Anna replica che un uomo deve prenderla di testa, la risposta indiretta convince più che mai Gianni – non le piace – conclude con decisione.

Non sfugge a Gemma l’occasione di battibeccare con Anna, quando questa sottolinea che la mattina l’ha spesa al lavoro, cosa che farà anche dopo la puntata – tutti dobbiamo lavorare – sottolinea con tono polemico. Ma poi si balla.

Subito dopo, Gianni torna in argomento e, con decisione, chiede a Giorgio se abbia mai avuto il sospetto che Anna fosse innamorata di lui, lei si aspetta un fermo no e quando questo non arriva, ma anzi lo sente dire che è stato oggetto di interesse da diverse donne, non esita a criticarlo aspramente , esprimendo tutta la sua delusione, lui non è più tenero e , se la prende così male è solo – un tuo problema; la situazione fra i due si fa dura, mentre Angelo che per primo aveva avanzato il sospetto di una loro relazione, sottolinea che proprio questo atteggiamento di Anna lo aveva indotto a dubitare.


La situazione si fa pesante e Anna racconta di avere rifiutato diversi suoi inviti a raggiungerlo in alcune occasioni ad Arezzo per una cena o a Firenze, comportamento non proprio da innamorata che invece sarebbe corsa da lui; a questo punto Giorgio sembra ammorbidirsi, la invita a non fare il gioco degli altri e a fregarsene di quello che le viene detto, esattamente come ha fatto lui in passato quando gli furono chiesti particolari della sua storia con Gemma.

Tina tuttavia è critica con Angelo che per due mesi ha frequentato Anna e solo adesso avanza queste critiche.

Annamaria aveva chiuso con Alfredo: parlava poco e non la corteggiava ma, quando lui è andato a salutarla, si è accorto di uno scintillio negli occhi di lei così oggi, armato di rosa rossa e cadeau, torna in studio e le propone di ripartire da 2, lei è visibilmente soddisfatta della sua costanza, apre la scatola del dono e trova un orsetto che porterà a casa pensando a lui ma non retrocede dalle sue esigenze e – devi sapermi coinvolgere – e quanto gli chiede prima di ballare con lui.

Pasquale si era fatto notare per le sue abilità di ballerino, Maria lo invita al centro dello studio e lo induce a presentarsi, il gioviale signore, dopo un gran complimento alla conduttrice dà seguito all’invito – sono nato , per due minuti a Campobasso – dice suscitando immediata ilarità poi si interrompe per chiedere quanto minuti ha a disposizione e, rassicurato dai 3 promessi, si lancia nel racconto della sua intensa vita: due matrimoni, quattro figli, lascia l’Italia per il Sudamerica, una convivenza finita per la differenza d’età (lei più giovane) con relativo rientro in patria, si è sempre occupato del settore turistico organizzando ricevimenti per quattro presidenti, fra cui, con orgoglio Sandro Pertini, ma – prima che la solitudine mi prenda – dice io sono venuto da Maria; Tina non si lascia sfuggire l’occasione di scherzare con lui sulla donna che vorrebbe se si accontentasse di una meno giovane e ogni riferimento non è affatto casuale, tant’è che Gemma protesta la sua indisponibilità e, per tutta risposta si sente dire – chi ti ha chiamata in causa?


La bella Jara al centro, parte il video della sua storia con Nicola che subito dopo entra in studio con una fascio di rose rosse e, senza indugio, le esprime tutto il suo sentimento e si dice prontissimo a lasciare lo studio con lei anche subito – non potrei essere interessato a nessuno qui – ; lei ascolta con emozione le sue parole che condivide – lui mi capisce dal tono di voce – ma gli chiede ancora un po’ di pazienza, un paio di settimane, perché la sua paura di amare non è scomparsa del tutto, lui non ha esitazioni ; Tina si dice perplessa e la vede non proprio convinta mentre Gianni capisce la sua esitazione, i due protagonisti ballano guardandosi negli occhi con intensità.

Tina è fuori studio per un piccolo spuntino, lo dice Gianni a Maria che coglie l’occasione per fare il punto sullo spazio facebook: Mario, titolare di ristorazione su Roma, offre sei posti di pizzaiolo, bartender e centralinista, occorre pazienza perché è un lavoro stressante; Nicoletta cerca un ragazzo incontrato su un volo il 9/11, forse italiano, lo descriva talmente bene che Gianni esclama – gli hai fatto la radiografia – esclama; la maestra in pensione che cercava i “suoi” bambini del 1973 ne ha trovati dieci e la ricerca continua; anche la titolare di ristorazione Gloria Verrilli ha trovato molto personale e per il lavoro di sartoria sono due le signore assunte e un video le presenta.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine in alto.